novembre 1st, 2018

Addio a Carlo Giuffrè, grande attore e regista napoletano. Insieme al fratello Aldo lavorò con Eduardo

Pubblicato il 01 Nov 2018 alle 3:07pm

Addio a Carlo Giuffré, il noto attore napoletano di cinema, teatro, fiction tv, avrebbe compiuto il mese prossimo 90 anni. Nato il 3 dicembre 1928 ebbe successo anche grazie al sodalizio con il fratello Aldo, scomparso dieci anni fa, nel 2010. (altro…)

Disparità di genere possono ridurre sopravvivenza di bambine al di sotto dei 5 anni

Pubblicato il 01 Nov 2018 alle 11:59am

Le disuguaglianze di genere sono responsabili di molti decessi tra le bambine di età al di sotto dei 5 anni di vita e potrebbero annullare il vantaggio naturale che le bambine hanno sui maschietti in quanto a chance di sopravvivenza.

A rivelarlo una recente ricerca condotta dall’italiana Valentina Gallo della Queen Mary University di Londra e pubblicata sulla rivista scientifica BMJ Global Health. La ricerca, che ha considerato 195 paesi del mondo, ha tenuto conto del cosiddetto ‘indice di diseguaglianza di genere’, un indicatore che va da zero (società eque) a 1 (società molto inique, in cui il sesso femminile è molto svantaggiato). In Italia il Gender Inequality Index, GII, – spiega Gallo all’ANSA – è di 0,085, il range va da un minimo di 0,04 in Svizzera a un massimo di 0,767 in Yemen con una media di 0,36 nel mondo”.

È emerso, pertanto, che “più la società è iniqua, maggiore è il numero delle bambine penalizzate in termini delle loro chance di sopravvivenza, in particolare nei paesi a basso e medio reddito – rileva Gallo. La diseguaglianza di genere poi perpetua se stessa di generazione in generazione proprio attraverso gli effetti sulle chance di sopravvivenza”.

Si pensa che ciò possa avvenire in due modi – spiega ancora Gallo: “da un lato vi è un possibile effetto diretto delle disuguaglianze di genere sulle bambine, per esempio in India, dove le bambine sono vaccinate meno frequentemente dei bambini; con la circoncisione femminile che non è priva di rischi, e le bambine che sono portate meno frequentemente in ospedale per un problema di salute. Poi vi è un effetto indiretto: le madri di bambine femmine possono essere discriminate rispetto alle madri dei maschi, magari isolate socialmente, o esposte a maggiore violenza domestica, o a una dieta peggiore, tutti fattori che possono influire sulla qualità delle cure che queste madri possono fornire alle proprie figlie”.

Ministro Salvini, chiesta archiviazione per caso Diciotti. Apre la busta in diretta dal suo ufficio del Viminale

Pubblicato il 01 Nov 2018 alle 11:30am

Dalla sua pagina Fb il ministro dell’interno Matteo Salvini apre la busta in diretta arrivatagli dalla Procura di Catania che ha formulato la richiesta di archiviazione nei suoi confronti per la vicenda della Diciotti, dopo aver spiegato dal suo ufficio del Viminale le cose fatte e da fare dal suo ministero. (altro…)

Olio d’oliva nemico del cancro all’intestino

Pubblicato il 01 Nov 2018 alle 8:03am

Il consumo quotidiano di olio extravergine di oliva aiuta a prevenire e combattere i tumori intestinali. A rivelarlo è un recente studio condotto dal gruppo di ricerca di Antonio Moschetta dell’università degli Studi di Bari, sostenuto dall’Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc) i cui risultati sono pubblicati sulla rivista Gastroenterology. (altro…)

Milano: pronto l’oncochip universale che smaschererà più tipi di tumore. Si inizierà con quelli dell’ovaio, mammella e colon

Pubblicato il 01 Nov 2018 alle 7:03am

Sarà presto sperimentato su 4.000 pazienti in oltre 30 centri italiani, il nuovo oncochip ‘universale’ sviluppato per smascherare più tipi di tumore analizzando più di 500 geni in un colpo solo. Utile per individuare le terapie più efficaci per ogni singolo paziente e per scoprire tra i suoi familiari quelli più a rischio, è stato messo a punto dai ricercatori di Alleanza contro il cancro (Acc), la più grande rete di ricerca oncologica italiana, riunita all’Irccs Ospedale San Raffaele di Milano per il suo terzo meeting annuale dedicato alle ‘Nuove tecnologie e strategie per combattere il cancro’.

Il convegno ha riunito per più giorni oltre 400 tra ricercatori e clinici, con la partecipazione di 23 relatori di fama internazionale. Un’importante occasione di confronto e dibattito anche con le istituzioni, grazie alla presenza del direttore della ricerca e dell’innovazione del ministero della Salute, Giovanni Leonardi, e del sottosegretario alla Salute, Armando Bartolazzi.

“L’oncochip universale, sviluppato dai nostri esperti di genomica nell’ambito del progetto Acc Genomics, rappresenta l’evoluzione dell’oncochip per il sequenziamento del tumore del polmone che da febbraio stiamo sperimentando su mille pazienti in tutta Italia”, ha dichiarato il presidente di Acc, Ruggero de Maria.

“Nel 2019 inizieremo a testare l’oncochip universale sui tumori di ovaio, mammella e colon, ovvero quelli con la più alta familiarità. Lo faremo su 4.000 pazienti che saranno arruolati in 20 dei nostri Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs) e in una decina di ospedali”.

Francesca Michielin: “Il Tour sopra la techno”, un electronic live set nei club italiani dal 24 novembre. Il nuovo singolo “Femme” in uscita il 16

Pubblicato il 01 Nov 2018 alle 6:57am

Francesca Michielin annuncia “Tour sopra la techno”, che farà tappa nei club da novembre a dicembre e che vedrà l’artista calarsi in nuovo originale “electronic live set”. (altro…)

Listeria nel salmone affumicato, vittime in diversi Paesi europei

Pubblicato il 01 Nov 2018 alle 6:07am

E’ allarme Listeria in alcune confezioni di salmone affumicato che avrebbe causato la morte di quattro persone. Le vittime ci sono state in Danimarca, Germania e Francia dove si è sviluppato un focolaio di listriosi provocato, secondo le autorità danesi, da un lotto di salmone affumicato prodotto in Polonia dall’azienda BK Salmon. (altro…)