Muore a 28 anni giovane promessa del rugby. Aveva mangiato una lumaca per gioco restando per anni paralizzata

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Nov 2018 alle ore 10:52am

E’ morta dopo aver mangiato una lumaca per gioco all’età di 28 anni, una giovane promessa del rugby.

Sam Ballard, un ragazzo australiano di 28 anni è rimasto prima paralizzato dopo aver mangiato la lumaca presa dal giardino. Il giovane è morto la scorsa settimana dopo aver lottato 8 anni contro una tremenda infezione parassitaria.

Era il 2010 quando Sam, che allora aveva 19 anni e studiava al Barker College di Sidney, durante una serata con gli amici ha ingerito per gioco una lumaca. Non sapeva che da quel momento la sua vita sarebbe cambiata e rimasta segnata per sempre. Che sarebbe incominciato per lui un vero e proprio calvario che lo avrebbe condotto sino alla morte. La lumaca, spiega News.com.au, aveva l’Angiostrongylus cantonensis, un parassita che si trova nei ratti ed è causa della meningite eosinofila.

Sam entra in coma e resta in ospedale per 420 giorni, riportando una grave infezione al cervello. Al risveglio è subito paralizzato. Prima dell’incidente, sua madre Katie aveva descritto il figlio come “invincibile”. Sam sperava di tornare a camminare di nuovo. Ma non ce l’ha fatta. Il giovane è morto venerdì scorso circondato dall’affetto della famiglia e dei suoi amici. Le ultime parole sono state per sua madre Katie: “Ti voglio bene, mamma” le ha detto prima di spirare.