novembre 7th, 2018

Decreto sicurezza, incassa il sì dal Senato

Pubblicato il 07 Nov 2018 alle 4:02pm

Il Senato ha approvato con il voto di fiducia (163 sì e 59 no) il decreto sicurezza-immigrazione fortemente voluto dalla Lega e dal ministro dell’interno Matteo Salvini, suo leader. (altro…)

Renato Zero, un annuncio inaspettato sul suo profilo Facebook: dal 30 novembre il cofanetto “Alt in Tour” con il live del 7 gennaio 2017 al Forum di Assago

Pubblicato il 07 Nov 2018 alle 12:44pm

RENATO ZERO ha annunciato a sorpresa sul suo profilo Facebook l’uscita il prossimo 30 novembre di “ALT IN TOUR”.

Un cofanetto imperdibile, composto da 2CD + DVD + BLURAY, contenente la registrazione del live del 7 gennaio 2017 al Forum di Assago – MILANO, quando il tempo si fermò…

Questo il post dell’artista:

https://www.facebook.com/renatozero/photos/a.177509748928053/2208498562495818/?type=3&theater visibile sulla sua pagina social.

“Voi, mio inseparabile pubblico, voi vi siete fatti conoscere fra tutti, come il popolo fedele di un’idea.

Un principio affermato anche nella vita. Diligenti e pensanti al punto di esservi imposti come “Modello” di costanza e coerenza. Fedeli? Certamente! Cosa anche questa rara.

Negli involontari tradimenti e scappatelle ,che in ogni famiglia musicale talvolta accadono.

Ma voi no! Voi vi siete assunti l’onere di essere Zerofolli a oltranza. Come non amarvi?

Come non desiderare il vostro bene. La vostra salute. Un luminoso futuro?

ALT vi dico! E non lo sussurro, ma lo grido a squarcia gola. Fermatevi di fronte alla gioia appagante.

Alla vostra commozione. Mentre scandite quei canti come fossero inni propiziatori o scaramantici.

Il tempo è volato. Ma pure quella timida ruga si mostra fiera di apparire, testimoniando che il tempo è prima approfondimento e poi saggezza. Prima conferma e poi serenità. In questo “documento” ci sono tutte le nostre aspettative nella speranza che non avremmo mai e poi mai rinunciato ad essere quello che siamo: “Frammenti di cielo”. Buona visione a tutti! E mi raccomando… applauditevi!!!!!!!!!”

“L’Italia recuperi l’Ici sugli immobili religiosi. A stabilirlo è la Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Stangata di 5 miliardi alla Chiesa

Pubblicato il 07 Nov 2018 alle 11:32am

Lo Stato Italiano dovrà ora recuperare l’Imposta comunale sugli immobili (Ici) da tutti gli enti che tra il 2006 e il 2011 hanno goduto delle esenzioni dichiarate «illegittime».

A stabilirlo è la Corte di Giustizia Ue e la sentenza che si riferisce agli edifici religiosi, compresi i no-profit, che ospitano scuole, alberghi, case di riposo e cliniche. Resta invece valido l’impianto dell’attuale Imposta municipale unica (Imu), in vigore dal 2012: il provvedimento varato dal governo Monti che fa una netta distinzione prevedendo l’esenzione soltanto per gli edifici in cui viene svolta attività non commerciale (come per esempio gli oratori), mentre gli altri devono pagare (per esempio le case di riposo di proprietà della Chiesa). La norma aveva già ottenuto il via libera Ue e ieri è arrivato l’ok della Corte di Giustizia.

Secondo le stime dell’Anci si tratta dunque di una cifra che sarebbe di valore intorno ai quattro – cinque miliardi di euro. L’ordine di recuperare quelle cifre non è ancora esecutivo, perché prima servirebbe un apposito provvedimento della Commissione europea. Nel dicembre del 2012 l’esecutivo Ue aveva infatti definito «aiuto di Stato illegale» l’esenzione Ici accordata dal governo anche agli immobili della Chiesa nei quali viene svolta un’attività commerciale. Ma Bruxelles aveva rilevato «l’assoluta impossibilità di recuperare gli aiuti a causa di difficoltà organizzative» e dunque aveva deciso di non imporre allo Stato italiano il recupero coatto dell’Ici dovuto e non versato. L’Italia, secondo la Commissione Europea, non sarebbe stata in grado di accertare con chiarezza il tipo di attività (commerciale o non) attraverso le proprie banche dati catastali.

Il Comune di Roma ha chiesto intanto un censimento di tutte le strutture di proprietà della Santa Sede che non hanno finalità religiose. E’ il caso dei negozi, ma soprattutto degli ex conventi trasformati in hotel e case vacanze. Un dato, che le organizzazioni religiose possiedono a Roma circa 273 strutture ricettive per tredicimila posti letto: per ogni quattro alberghi privati uno è infatti della Chiesa.

Tiromancino, da Venerdì in radio il nuovo singolo “Sale Amore e vento” estratto dal disco “Fino a qui”. A gennaio il tour teatrale

Pubblicato il 07 Nov 2018 alle 7:25am

Dopo il grande successo dei TIROMANCINO con il brano “NOI CASOMAI”, da venerdì 9 novembre sarà in rotazione radiofonica il nuovo brano dalle atmosfere latine “Sale Amore e Vento”, che mette in risalto le doti chitarristiche di Federico Zampaglione. (altro…)

Fagottini di sardine o alici con ricotta

Pubblicato il 07 Nov 2018 alle 7:10am

Il pesce azzurro è ricco di proprietà nutritive importanti per il nostro organismo, un alimento prezioso che non può mancare sulle nostre tavole. Ma scopriamo di più!

Con il termine pesce azzurro si intende classificare una specie marina con determinate caratteristiche: colorazione blu/verde del dorso e argentea del ventre, tra questi troviamo sgombro, sardine, alici, tonno e non solo. Si tratta di solito di pesci di piccole dimensioni le cui carni sono molto digeribili e molto ricche dal punto di vista nutrizionale in quanto contenenti vitamina B, D, Omega3, che non devono mai mancare nella nostra alimentazione quotidiana.

Vediamo allora una semplice e gustosa ricetta a base di sardine o alici : i Fagottini con ricotta di mucca o pecora!

Ingredienti per 4 persone

– 200 gr di ricotta (mucca o pecora) l’importante è che sia fresca – Un limone – Paprika dolce – Pan grattato – Pepe, sale q.b – Acqua

Procedimento

1. Prendete dei filetti di sardine o alici, e sciacquateli bene sotto acqua corrente. A parte preparate 250 gr. di ricotta di mucca o pecora (è indifferente), e aggiungete dell’olio e cominciate ad emulsionare aiutandovi con una piccola frusta da cucina. Se vi accorgete che il composto è ancora troppo denso, aggiungete un po d’acqua! 2. Aggiungete al composto della scorza di limone e del pepe ed iniziate ad amalgamare il tutto! 3. Prendete una teglia, carta forno, oliate un po’ la carta forno e predisponete i vostri filetti di sardina in teglia e con la farcia che avete precedentemente preparato guarnite le sardine. 4. Successivamente coprite il tutto con altre sardine in modo da creare dei piccoli fagottini! 5. Alla fine preparate un composto di pan grattato e paprika dolce per rendere le sardine con un gusto croccante e deciso!! 6. Infornate il tutto per una decina di minuti a 200 ° (statico o ventilato è la stessa cosa).

Vasco Rossi, il NonStop Live 2019 che arriverà a Giugno, farà tappa esclusivamente a Milano e Cagliari

Pubblicato il 07 Nov 2018 alle 6:50am

Dopo aver attraversato l’Italia dal sud al nord l’estate scorsa, il NonStop Live 2019 che arriverà a Giugno, farà tappa esclusivamente a Milano e Cagliari. (altro…)

Capelli, moda autunno inverno 2018/19. Corti o lunghi ma dallo styling imperfetto e naturale

Pubblicato il 07 Nov 2018 alle 6:47am

I tagli capelli per l’autunno inverno 2018/19 sono veramente unici e sensazionali. (altro…)