dicembre 3rd, 2018

Laura Pausini e Biagio Antonacci in tour negli stadi, insieme dal 26 giugno 2019

Pubblicato il 03 Dic 2018 alle 6:07pm

Hanno mantenuto la promessa LAURA PAUSINI e BIAGIO ANTONACCI, fatti ai fan, un po’ di tempo fa, e sono pronti a scendere in pista insieme: saranno infatti, protagonisti nell’estate 2019, di un imperdibile tour nei principali stadi italiani con 10 appuntamenti live che si preannunciano già sin da ora indimenticabili! (altro…)

Sicurezza stradale: in arrivo, per il secondo anno consecutivo, il primo contest musicale promosso da Anas e Radio Italia

Pubblicato il 03 Dic 2018 alle 5:56pm

Anas (Gruppo FS Italiane) promuove per il secondo anno consecutivo, la 2° edizione in collaborazione con il gruppo RADIO ITALIA S.p.A., partner esclusivo dell’iniziativa, il primo contest musicale sulla sicurezza stradale. (altro…)

Hiv: immigrati irregolari rappresentano nuovo focolaio. L’esperto: “Il 34,3 % delle nuove infezioni riguardano loro. Dato più alto di 8 volte in 5 anni”

Pubblicato il 03 Dic 2018 alle 10:35am

In occasione della giornata mondiale contro l’Aids parla l’immunologo Fernando Aiuti, da anni impegnato nella lotta contro l’Hiv ha dichiarato che in un caso su tre l’infezione riguarda un cittadino straniero, è necessario, pertanto, sottoporre al test gli extracomunitari che sono presenti in Italia, specialmente quelli irregolari, cosiddetti clandestini.

Il professor Fernando Aiuti, luminare che da anni combatte contro la sopracitata patologia che interessa il sistema immunitario, parla a distanza di pochi giorni dall’intervento fatto dal virologo Roberto Burioni, il quale sul sito Medical Facts asseriva che “siamo noi italiani a trasmettere batteri agli immigrati”.

L’immunologo Aiuti, fondatore e presidente onorario dell’Anlaids – Onlus che ha come obiettivo la lotta contro la sindrome da immunodeficienza acquisita – in occasione della giornata mondiale contro l’Aids che si è celebrata il 1 dicembre scorso, stilando il quadro completo da lui riportato, che differisce di molto da quanto dichiarato in precedenza dal suo collega, intervistato da Adnkronos, lancia un allarme: ad oggi si parla troppo poco della malattia, e si fa ancor troppa poca prevenzione. “I giovani non ne conoscono nulla e da anni sono scomparse le campagne istituzionali di prevenzione. Ma se, per fortuna, grazie ai farmaci sono diminuiti i morti, l’Aids colpisce ancora, con 3.500 nuove infezioni all’anno. Per questo motivo – dice il professore – servono campagne per invitare tutti a fare il test Hiv”.

Aiuti rivolge dunque la propria attenzione ai cittadini stranieri presenti sul territorio nazionale. In particolare, gli irregolari ed ai clandestini, dei quali si conosce molto poco o quasi nulla. “Anche se molti non vogliono riconoscerlo, rappresentano un nuovo focolaio della malattia”.

Il test Hiv deve quindi, secondo l’esperto, essere esteso proprio agli extracomunitari, che potrebbero contribuire alla diffusione del virus. L’immunologo, lancia l’allarme, con dati alla mano, citando le più recenti indagini fatte dal Centro operativo Aids dell’Istituto superiore di sanità: il 34,3 % delle nuove infezioni contratte riguardano appunto gli stranieri. “Un dato aumentato di 8 volte in cinque anni”, spiega Aiuti. “Abbiamo il dovere di fare campagne di prevenzione mirate anche agli extracomunitari, che nel 70-80% dei casi non sono “tracciati”, in quanto irregolari, e di cui non si sa nulla, dove sono e che fanno, trovando le modalità giuste per fare in modo che si sottopongano ai test”.

Fedez e Ferragni donano a Ramona, fan di 32 anni di Settimo Torinese, un arto artificiale per tornare a camminare

Pubblicato il 03 Dic 2018 alle 8:05am

Ramona, una giovane di 32 anni di Settimo Torinese tornerà a camminare grazie a Fedez e Chiara Ferragni. Diversi mesi fa alla giovane è stata diagnosticata una rara forma di cancro e le è stata amputata una gamba. Il rapper e la moglie influencer, molto amati sui social, con i loro soldi raccolti durante il crowfunding lanciato prima del loro matrimonio – ben 36mila euro – acquisteranno per la ragazza una speciale e innovativa gamba artificiale dotata di ginocchio elettronico.“ (altro…)

Medici credono che sia incinta e invece ha una cisti ovarica di 26 kg

Pubblicato il 03 Dic 2018 alle 6:50am

Secondo i test di gravidanza non era incinta, secondo il suo medico invece sì. E’ quanto accaduto a Keely Favell, 28enne di Swansea, in Galles, la cui pancia continuava a crescere sempre di più, come se fosse in attesa di un bambino. Solo che, dopo un’ecografia la donna ha scoperto che in realtà aveva un cisti ovarica che era arrivata a pesare ben 26 chili e che le aveva reso la pancia più gonfia di quella di una donna in dolce attesa. (altro…)

Milano, inaugurato l’Artigiano in fiera 2018: 150mila tipologie di prodotto provenienti da 100 Paesi del mondo

Pubblicato il 03 Dic 2018 alle 6:47am

E’ stata inaugurata a Milano la fiera del 2018 sull’Artigianato. Presenti 150mila tipologie di prodotto provenienti da ben 100 Paesi del mondo.

Artigiano in fiera è un’occasione imperdibile per poter acquistare, vedere e toccare prodotti artigianali provenienti da tutto il mondo, autentici, originali, di primissima qualità, introvabili altrove. Ma non solo: qui sarà possibile dal 1 al 9 dicembre dalle ore 10.00 alle 22.00, con ingresso libero, assistere ad eventi musicali, performance di danza e provare il meglio della ristorazione internazionale.

Alla ventitreesima edizione che si tiene alla Fieramilano (Rho-Pero), per nove giorni consecutivi, ci saranno oltre 3mila stand espositivi, 150mila tipologie di prodotto rappresentate su una superficie espositiva di 340mila metri quadrati.

All’inaugurazione della rassegna, promossa da Ge.Fi. – Gestione Fiere Spa e tenutasi all’interno dell’area eventi Africa, sono intervenuti il presidente di Artigiano in Fiera, Antonio Intiglietta, l’amministratore delegato di Fieramilano, Fabrizio Curci, il ministro della Solidarietà sociale dell’Egitto, Ghada Wali, il ministro – consigliere e capo dell’ufficio economico dell’Ambasciata del Senegal in Italia, Amadou Lamine Cissé, la promotrice di Ferronerie d’Art (impresa e comunità del Madagascar), Violette Ralalaseheno, il direttore generale di E4Impact Foundation, Frank Cinque, il rappresentante degli enti di formazione, Stefano Salina, e il presidente Comitato direttivo di Artigiano in Fiera, Maria Teresa Azzola.

Con l’evento inaugurale Artigiano in Fiera ha avviato – attraverso un’intesa con Egitto e Madagascar – l’inizio di una nuova forma di cooperazione volta a sviluppare: una rete tra imprese artigiane italiane e africane, con particolare attenzione ai giovani, alle donne e al tema dell’innovazione; una cooperazione tra le realtà artigiane e gli operatori della formazione professionale con il coinvolgimento di importanti enti italiani (Formaper, Galdus, Capac-Confcommercio, ENAIL-ACLI); collaborazioni, a livello universitario, tese alla formazione manageriale e imprenditoriale a sostegno delle start-up d’impresa, con il supporto di E4impact; il coinvolgimento degli artigiani all’interno della piattaforma e-commerce europea Artimondo, a partire dai settori Food e Cosmesi.

L’ingresso alla fiera è libero.

Per saperne di più visita il sito https://artigianoinfiera.it/it/home-it/

Egitto: attrice Rania Youssef indossa ‘abito osé’ e rischia 5 anni di carcere

Pubblicato il 03 Dic 2018 alle 6:00am

L’attrice egiziana Rania Youssef è stata rinviata a giudizio con l’accusa di “incitamento alla dissolutezza” per aver indossato un abito trasparente al Cairo Film Festival. (altro…)