dicembre 9th, 2018

Kenya, un arresto per rapimento Silvia Romano

Pubblicato il 09 Dic 2018 alle 11:34am

La polizia kenyota ha arrestato un terzo alto ufficiale del Kenya Wildlife Service, il servizio nei parchi, nell’ambito delle indagini sul rapimento della volontaria italiana milanese, Silvia Romano. (altro…)

Tragedia discoteca di Corinaldo, identificato il minore che ha spruzzato lo spray

Pubblicato il 09 Dic 2018 alle 11:19am

È stato individuato e identificato il minorenne che avrebbe spruzzato uno spray urticante all’interno della discoteca Lanterna Azzurra di Madonna del Piano, a Corinaldo (Ancona), scatenando il panico che ha poi portato alla morte di sei persone. Secondo le indiscrezioni di queste ore, pare il ragazzo, con cappello e mascherina – residente nella provincia – sia stato identificato sulla base delle testimonianze e dei filmati amatoriali, ma non sarebbe ancora stato sentito dalla procura dei Minori. Le indagini per stabilire quanto accaduto nella notte tra il 7 e l’8 dicembre nel locale, dove doveva cantare il trapper Sfera Ebbasta, viaggiano su due binari: il primo che è quello della sicurezza del club e il secondo sulla persona che avrebbe spruzzato in aria lo spray urticante al peperoncino che ha poi causato il fuggi fuggi generale.

Il dj del locale, Marco Cecchini, che è anche il figlio di uno dei gestori, afferma che lo spray al peperoncino sia stato adoperato per rubare una catenina. Episodio che gli sarebbe stato poi raccontato dalla vittima della rapina subita, poco prima che scoppiasse il pandemonio generale nel locale.

I ragazzi sentendo un forte odore acre, che gli nuoceva gli occhi e la gola, sono corsi tutti verso un unica uscita, secondo indicazioni ricevute dai gestori del locale. Uscita che sarebbe risultata essere, una scala senza parapetto, posizionata sull’uscita posteriore del locale dove una balaustra laterale sarebbe crollata in un piccolo fossato, alto alcuni metri.

Rimaste schiacciate nella caduta della calca, cinque adolescenti – tra i 14 e i 16 anni, tre ragazze e due ragazzi – e una donna, Eleonora, 39 anni, che aveva accompagnato al concerto, la figlioletta di 11 anni e che per fortuna è rimasta solo leggermente ferita. Nel bilancio si contano anche oltre 60 feriti, di cui sette in modo grave e in pericolo di vita. Per l’accaduto, si ipotizza omicidio colposo plurimo, per le violazioni delle norme di sicurezza, partendo dal consistente ‘gap’ tra capienza discoteca e biglietti venduti: ovvero il triplo. E ancora omicidio preterintenzionale a carico proprio di colui che ha spruzzato spray urticante, scatenando il panico in sala.

Nell’inchiesta sono già state sentite e identificate dai carabinieri circa cento persone, che saranno potenziali testimoni di ciò che è accaduto. Ascoltati anche tre amministratori della Lanterna Azzurra. Gli inquirenti parlano di un “atto dovuto” che potrebbe portare presto a una formale iscrizione nel registro degli indagati. Una delle questioni su cui si concentra l’attenzione della magistratura è la differenza tra biglietti venduti – poco meno di 1.400 – e la capienza dell’unica sala che sarebbe stata aperta al pubblico per la serata in questione, con 469 posti. Il premier Conte ha precisato ieri: “Nella discoteca era aperta solo una sala su tre, quindi la capienza era di sole 469 persone”.

Inoltre “La discoteca non ha telecamere interne che hanno ripreso cosa sia successo – ha segnalato il comandante provinciale di Carabinieri di Ancona -, per questo facciamo appello a chi c’era e ha filmati, di portarli ai carabinieri. Ci sono già molte mamme che hanno raggiunto le caserme per farli vedere. Ogni dettaglio può essere importante per le indagini”.

Corona di pandoro con crema di cioccolato e lamponi

Pubblicato il 09 Dic 2018 alle 7:53am

Se volete rendere il vostro Pandoro ancora più gustoso ecco la ricetta che fa per voi. Piacerà tantissimo a grandi e piccini!

Ingredienti per 8 persone

Per la base

– 400 g di pandoro

Per la crema ai lamponi

– 150 g di panna fresca – 200 g di lamponi – 100 g di zucchero a velo – 4 g di colla di pesce

Per la crema al cioccolato

– 100 g di cioccolato fondente – 200 g di ricotta fresca – 150 g di panna fresca – 2 g di colla di pesce

Per decorare

– 50 g di lamponi – 10 g di zucchero a velo

Preparazione

1. Mescolate i lamponi con lo zucchero a velo e lasciateli macerare. 2. Tagliate a fettine il pandoro, partendo dalla base: devono essere spesse circa 1.5 cm. 3. Tagliate la prima fetta per ottenere un cerchio dalla grandezza pari a quella dello stampo utilizzato. 4. Tagliate le altre fette stellate a spicchi: vi serviranno per costruire i lati della corona. 5. Inserite la fetta circolare di pandoro sulla base della teglia e, con le altre fette, realizzate i bordi. 6. Realizzate la prima crema. Ammorbidite la colla di pesce in acqua fredda. Con un colino, filtrate i lamponi lasciati macerare nello zucchero per eliminare i semi. Montate la panna a neve ben ferma. Strizzate la colla di pesce e scioglietela nel microonde insieme a un cucchiaio di succo di lamponi. Mischiate la gelatina fusa nel rimanente succo di lamponi, unite la panna montata, avendo cura di mescolare lentamente. 7. Versate la crema di lamponi sullo scrigno di pandoro. 8. Tagliate un’altra fetta di pandoro (più sottile) e coprite la crema di lamponi. 9. Preparate la seconda farcitura mettendo in ammollo la colla di pesce in acqua fredda. In uno sbattitore elettrico, mescolate la ricotta con il cioccolato fondente fuso e amalgamate la panna montata e la colla di pesce, strizzata dall’ammollo e sciolta nel microonde insieme a un cucchiaio di panna o di latte. Riempite la sac à poche con la crema al cioccolato e decorate tutta la superficie. Completate con lamponi freschi e una spolveratina di zucchero a velo.

Tornano sugli scaffali il pandoro e il panettone Melegatti, ecco in quali città

Pubblicato il 09 Dic 2018 alle 7:04am

Il pandoro e il panettone Melegatti tornano sugli scaffali dei centri commerciali in occasione del prossimo Natale. Lo storico marchio dolciario nelle confezioni da 1 Kg di Pandoro e da 1 Kg di Panettone è disponibile da alcuni giorni in Veneto e Lombardia orientale e in alcuni punti vendita di Napoli, Roma e Milano.

Lo annuncia, in una nota, Denis Moro, l’amministratore delegato della Melegatti 1894 Spa.

“E’ stata una corsa – racconta il giovane imprenditore – contro il tempo. Il 19 novembre si sono concluse le operazioni di acquisizione, il 20 novembre la fabbrica ha riaperto le porte, assunto 35 lavoratori a tempo indeterminato, di cui gran parte ex dipendenti, e ha organizzato una piccola campagna natalizia che, per ovvie ragioni temporali, ha il baricentro nel Veneto. Solo la solida esperienza e la profonda passione che si respira nello stabilimento di San Giovanni Lupatoto – sottolinea Moro – hanno consentito il ritorno dei prodotti Melegatti sulle tavole natalizie”. Sino al 22 dicembre sarà attivo anche lo spaccio aziendale a San Giovanni Lupatoto, mentre a Verona al via un temporary shop ”per consentire ai veronesi e ai turisti di riassaporare la qualità e la tradizione Melegatti’.

E’ la nuova star di Youtube: ha solo 7 anni e guadagna ben 22 milioni di dollari l’anno

Pubblicato il 09 Dic 2018 alle 6:46am

E’ la nuova star di Youtube, ha soli 7 anni e guadagna ben 22 milioni di dollari l’anno.

Chi è? Come mai?

Si tratta Ryan, un semplice bambino che ama condividere i suoi giochi e interessi online. In poco tempo è divenuto una star di YouTube, grazie al suo canale ‘Ryan ToysReview’, che con i suoi 22 milioni di dollari guadagnati in un anno tra il giugno del 2017 e il giugno del 2018 è stato incoronato da Forbes tra le più grandi star, più pagate di YouTube.

Da quando i suoi genitori hanno lanciato il canale nel 2015, i suoi mini filmati in cui recensisce giocattoli sono stati visti da 26 miliardi di persone. Attualmente Ryan ToysReview può vantare oltre 17 milioni di follower. Il giovane influencer recensisce di tutto, dalle biciclette ai Lego e si fa vedere mentre gioca, in alcuni filmati appaiono anche i suoi genitori.

Il segreto del suo successo? Ha rivelato il piccolo Ryan: «Sono divertente e piacevole».

Natale: composizioni floreali e centrotavola fai da te

Pubblicato il 09 Dic 2018 alle 6:39am

Tra le cose belle del Natale ci sono anche le composizioni floreali. Decorano la casa e gli ambienti rendendoli più caldi, accoglienti, natalizi. (altro…)