dicembre 19th, 2018

Antonino, da venerdì in radio e in digitale il nuovo singolo “Wake up call”, suo primo brano in lingua inglese!

Pubblicato il 19 Dic 2018 alle 3:53pm

Da venerdì, 21 dicembre, sarà in radio e in digitale “WAKE UP CALL” (distribuito da Artist First), il nuovo singolo di ANTONINO frutto dell’ultima esperienza londinese dell’artista.

 «Il 2018 si è aperto con una rinnovata voglia di crescere, di esplorare e di mettermi alla prova – racconta ANTONINO. Da diversi anni pensavo di fare un’esperienza di vita all’estero per cominciare a scrivere canzoni anche in inglese, una delle lingue che mi ha sempre affascinato. In questo anno a Londra, giorno dopo giorno, mi sono lasciato emozionare da tutti i generi così diversi che la Capitale ha da offrire cominciando a metter da parte idee e piccole bozze. Ho pensato al coraggio di rimettersi in gioco, alla voglia o per meglio dire, all’esigenza di musica che mi spinge, mi porta a camminare svelto verso un nuovo me stesso, e così ho scritto “WAKE UP CALL”. Questo pezzo è un sunto di tutte le emozioni provate in terra inglese.»

 Tante le esperienze artistiche fatte da Antonino durante la sua permanenza a Londra: prima tra tutte, la grande emozione provata sul palco di XFACTOR UK, la standing ovation del pubblico e dei Giudici (Simon Cowell, Robbie Williams, Louis Tomlinson, Ayda Field Williams), che lo hanno messo in contatto con una realtà diversa da quella italiana e lo hanno ispirato.

E sono proprio queste sensazioni che hanno portato alla nascita di “Wake up Call”, un brano dall’anima soul, quella stessa anima che ha sempre contraddistinto Antonino e la sua voce unica.

Il brano, dal sound internazionale vanta la produzione artistica di Luca Mattioni ed esce anche in una speciale versione 45 giri autografata contenente il singolo e la sua versione strumentale, già disponibile in preorder al seguente link: https://musicfirst.it/pop-italiano/44287-antonino-wake-up-call-lp-45-giri-autografato-8051160974146.html

Il brano è accompagnato da un video ufficiale, diretto da Paolo stella e Luca Spreafico, che vede la partecipazione degli attori Josafat Vagni e Cristina Pelliccia.

Wake Up Call” è anche la colonna sonora dell’imprevedibile e spiazzante romanzo d’esordio di Paolo Stella, edito da Mondadori. Un inno alla vita, che racconta questa esperienza con queste parole:  “Ho ascoltato la canzone di Antonino, ma non l’ho semplicemente ascoltata, l’ho vista. Ho rivisto tutto il mio libro, ogni singolo capitolo trasformato in scena a seguire le note. È stato estraniante e assurdo. Ho avuto quasi paura a dirgli cosa mi era venuto in mente, non volevo che sentisse l’imposizione di una storia che si sovrapponesse alla sua. Invece – sensibile e intelligente come è- ha subito sposato l’idea con il suo strabordante entusiasmo.  Ora la sua storia sposerà la mia, insieme in un nuovo percorso. Credo molto nello sharing, siamo in un mondo fatto di connessioni, dove le contaminazioni generano miracoli. E quando Antonino canta, entra dentro e spacca tutte le sovrastrutture.”

‘Sanremo Giovani’, 24 esordienti: due all’Ariston tra i big. Gli auguri di Claudio Baglioni

Pubblicato il 19 Dic 2018 alle 1:38pm

È tutto pronto a Sanremo per le due serate finali di Sanremo Giovani 2018. Prima edizione fortemente voluta da Claudio Baglioni. Anche per il 2019 direttore artistico della più importante kermesse canora della musica italiana.

Questa mattina la conferenza stampa, che ha svelato alcuni particolari inediti delle due serate finali di Sanremo Giovani 2018 che andranno in diretta Tv, domani e dopodomani, in prima serata sulla prima rete Rai.

Sanremo Giovani 2018 è condotto da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi.

“Il Festival di Sanremo è il Colosseo della musica, ma non solo nel senso dell’arena degli spettacoli e delle sfide. Non c’è manifestazione più conosciuta e seguita in Italia. E lo stesso vale in tante altre parti del mondo dove vanta una fama che lo fa essere uno degli eventi e dei nomi davvero internazionali del nostro Paese”. Questo il messaggio di auguri inviato da Claudio Baglioni ai 24 ragazzi che sono in procinto di sfidarsi a Sanremo Giovani per aggiudicarsi, i primi tre di ogni serata, la possibilità di esibirsi in un tour che toccherà Tunisi, Tokyo, Sydney, Buenos Aires, Toronto, Barcellona e Bruxelles, negli istituti di cultura e nelle rappresentanze diplomatiche italiane.

I due vincitori, che usciranno invece come vincitori, da queste due serate canore di Sanremo Giovani, avranno un “biglietto” per accedere poi a Sanremo 2019 che si terrà a febbraio dal 5 al 9 sul palco dell’Ariston.

Si aggiungeranno infatti, ai 22 big in gara, i cui nomi scopriremo proprio in questi giorni.

“Quasi 50 anni fa, all’inizio della mia carriera”, continua a scrivere il cantautore romano e direttore artistico del festival, Claudio Baglioni, “mi trovai a fare un giro di concerti in Polonia e Cecoslovacchia. Suonavo e cantavo con cinque musicisti miei coetanei. Qui, a parte amici e parenti, non ci conosceva nessuno. Là ottenemmo un grande successo. Ci chiamavano i Sanremo Six. I Sei di Sanremo. E sei saranno i partecipanti a Sanremo Giovani Mondo. Un tour in sette capitali dei cinque continenti. Dall’estero partì la mia avventura. Fate buon viaggio, ragazzi. Che la musica sia con voi”.

A scegliere chi, tra i concorrenti di Sanremo Giovani arriverà sul palcoscenico dell’Ariston sarà una giuria di qualità, una giuria di esperti e ovviamente il pubblico da casa con il televoto.

A guidare la giuria di Sanremo giovani Luca Barbarossa, insieme a Fiorella Mannoia, Annalisa, Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. Ospiti della manifestazione fortemente voluta dal direttore artistico Claudio Baglioni e dalla quale usciranno due vincitori che andranno direttamente in gara a febbraio tra i big, ci saranno domani Rocco Papaleo e venerdì Marco Giallini ed Edoardo Leo. L’appuntamento è su Rai1 giovedì 20 e venerdì 21 dicembre.

Ma gli annunci legati a Sanremo sono veramente tanti e li scopriremo un po’ per volta. Si apprende oggi, che la Rai1 festeggerà il prossimo anno, i 60 anni di carriera di Pippo Baudo, come annunciato dal direttore della rete Teresa De Santis, che si è collegata in diretta video durante la conferenza stampa di Sanremo Giovani. E rivolgendosi proprio a Baudo, che condurrà domani e dopodomani Sanremo giovani in coppia con Rovazzi, De Santis ha detto: “L’anno prossimo festeggeremo su Rai1 i tuoi 60 anni di carriera. Tu sei una parte importante della storia della Rai, della televisione e del Festival di Sanremo. Non solo lo hai condotto molto volte ma hai contribuito a farlo crescere inventando anche il Dopofestival”.

“Oggi ci sono troppi talent, è più difficile affermarsi. Non voglio svalutare i miei meriti di quando presentavo i giovani, ma allora venivano solo qui. Sono fortunato perchè ho scoperto personaggi come Andrea Bocelli, Giorgia, Carmen Consoli. Erano altri momenti, il meglio dei giovani veniva qui. Oggi ogni giorno c’è un talent, è difficile. Bisogna applaudire doppiamente questi coraggiosi ragazzi che hanno avuto la perseveranza di provare e tornare”: così il conduttore nazionale, Pippo Baudo, in conferenza stampa, ha commentato mentre presentava Sanremo giovani, rispondendo a chi gli chiedeva perché fra i 24 artisti che si esibiranno domani e dopodomani ce ne siano molti provenienti da talent come X Factor e Amici, spiegando così quali siano le differenza tra quando presentava nuovi cantanti al Festival e oggi. “La vita oggi – aggiunge Baudo – è fatta di tentativi ripetuti. Una volta ‘Sanremo Giovani’ era un’eccezionalità. Quindi ho ammirazione per quelli che ci provano e riprovano”.

Ne vedremo delle belle, conoscendo anche il direttore artistico e il grandissimo impegno messo, nonché successo di pubblico e di critica riscossi lo scorso anno, con il festival 2018.

I giovani in gara in queste due serate Rai per Sanremo Giovani 2018, sono:

– Federica Abbate – Andrea Biagioni – Cannella – Federico Angelucci – Diego Conti – Cordio – Deschema – Fedrix & Flaw – Fosco17 – La Rua – La Zero – Le Ore – Mahmood – Marte Marasco – Mescalina – Francesca miola – Giulia Miutti – Nivin – Einar Ortiz – Ros – Roberto Saita – Sisma – Symo – WePro

Ministero avverte i medici: “Scrivete ricette in bella grafia e con codici chiari”

Pubblicato il 19 Dic 2018 alle 11:14am

Raccomandazioni su grafia leggibile, sigle e simboli per la posologia, che arrivano dal ministero della Salute. (altro…)

“Io sono Mia” il biopic su Mia Martini – 14, 15 e 16 gennaio e a febbraio su Rai1 e online su Raiplay

Pubblicato il 19 Dic 2018 alle 8:38am

Dopo il grande successo cinematografico di Fabrizio De André. Principe Libero RAI FICTION presenta IN ANTEPRIMA ESCLUSIVA al cinema il film SU MIA MARTINI “IO SONO MIA” solo il 14, 15, 16 gennaio. (altro…)

Cosa indossare a Capodanno

Pubblicato il 19 Dic 2018 alle 7:01am

Dopo Natale, oramai alle porte, è tempo di pensare anche al Capodanno. A cosa indossare. Non sempre la scelta è facile da prendere, specialmente se è la prima festa di capodanno a cui si partecipa. (altro…)

Natale, Coldiretti: gli alberi finti inquinano 10 volte di più rispetto a quelli veri

Pubblicato il 19 Dic 2018 alle 6:20am

Secondo la Coldiretti gli alberi artificiali di circa 1,90 metri ha un’impronta di carbonio equivalente a circa 40 chili di emissioni di gas serra, inquinando 10 volte più di un albero vero, peraltro utilizzabile dopo le feste come pellet per combustibile. (altro…)

Fiorella Mannoia, “Personale” il nuovo album in uscita nel 2019. Da oggi pomeriggio al via le prevendite per il tour

Pubblicato il 19 Dic 2018 alle 5:48am

«Si riparte – ha scritto ieri FIORELLA MANNOIA sui suoi profili social – “Personale” è il titolo del nuovo progetto, nuovo album e nuovo tour. Da maggio ci si rivede nei teatri. Avrò modo più avanti di raccontarvi cosa sta dietro a questa parola: “Personale”. A presto».

In queste settimane Fiorella Mannoia sta lavorando alle nuove canzoni che andranno a comporre la tracklist del suo nuovo album, in uscita il prossimo anno, che si intitola appunto “PERSONALE”. A tre anni di distanza dal disco di Platino “Combattente”, un nuovo attesissimo progetto discografico, ma non solo, riserverà a tutti i suoi fans tantissime fantastiche sorprese.

Dopo i 101 concerti delle due passate stagioni 2016-2017, la cantante italiana tornerà presto sulla scena musicale per incontrare il suo pubblico e presentare dal vivo il suo nuovo progetto discografico.

Il prossimo maggio il “PERSONALE TOUR”, prodotto e organizzato da Friends & Partners, arriverà in ben 12 teatri d’Italia.

I biglietti saranno disponibili in prevendita dalle ore 16.00 di oggi, mercoledì 19 dicembre su TicketOne.it e dalle ore 11.00 di sabato 22 dicembre nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.fepgroup.it).

7 maggio – Firenze – Teatro Verdi

8 maggio – Parma – Teatro Regio

11 maggio – Torino – Auditorium Del Lingotto

12 maggio – Brescia – Gran Teatro Morato

14 maggio – Milano – Teatro Degli Arcimboldi

15 maggio – Bologna – Europauditorium

17 maggio – Trieste – Teatro Rossetti

18 maggio – Padova – Gran Teatro Geox

20 maggio – Cesena – Nuovo Teatro Carisport

23 maggio – Roma – Auditorium Parco della Musica

25 maggio – Bari – Teatro Team

27 maggio – Napoli – Teatro Augusteo