Siena, custode 63enne ucciso a coltellate, minorenne confessa: “Ha tentato di stuprarmi”

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Gen 2019 alle ore 1:26pm

Un 63enne è stato ucciso con diverse coltellate alla schiena mentre si trovava presso la fornace di laterizi a Castelnuovo Scalo, nel Senese. L’uomo, di origine marocchine, custode della struttura, abitava in un alloggio dato in dotazione agli operai dove è stato ritrovato il cadavere, completamente svestito. Poche ore dopo i carabinieri hanno fermato una minorenne che ha confessato di aver ucciso il marocchino in quanto aggredita sessualmente.

La ragazza, viveva con i genitori nello stesso stabile del custode.
Si trova ora in una Casa di prima accoglienza della provincia di Firenze, con l’accusa da parte della Procura di fermo in quanto indiziata nel delitto.