Frutta secca, un alleato naturale contro il colesterolo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 10 Gen 2019 alle ore 6:29am

La frutta secca è l’ideale per abbassare il colesterolo e tornare in forma più di prima.

E’ un alimento che viene spesso associato alle festività Natalizie, al Capodanno perché molto consumata ma i nutrizionisti la raccomandano invece tutto l’anno.

La frutta secca infatti, fa fare il pieno di grassi buoni, dimagrire e tenere sotto controllo alcune patologie.

Molto buona anche la disidratata. Mandorle, noci, pinoli, arachidi, pistacchi, fichi, prugne, albicocche, uva passa e datteri, sono ricchi di fibre che migliorano il funzionamento intestinale, fanno bene alla pelle, in quanto ricchi di vitamine, proteine e grassi essenziali. Contrastano la pressione arteriosa, la stitichezza, il gonfiore addominale e aiutano a tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue.

Ciò che rende speciali questi frutti è il fatto che contengono gli Omega3, dei grassi “buoni”, che non vengono sintetizzati dall’organismo, ma che devono essere introdotti con l’alimentazione e aiutano a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Inserire la frutta secca nella propria alimentazione quotidiana è la miglior cosa per contrastare anche i radicali liberi e restare in salute. Se consumata nelle dosi adeguate questo alimento contiene poche calorie ed è un vero toccasana per il benessere generale.

Infatti la frutta secca oltre ad essere molto buona e pratica, la si può mangiare ad ogni ora del giorno. I nutrizionisti consigliano la consumazione per eliminare la fame nervosa e raggiungere velocemente il senso di sazietà.

Potete infine utilizzarla nella preparazione di dolci, merende con jogurt, colazioni, primi e secondi.