gennaio 24th, 2019

Sanremo 2019 dal 5 al 9 febbraio, ma si pensa già ad un Baglioni tris

Pubblicato il 24 Gen 2019 alle 2:54pm

Manca veramente poco all’avvio della 69esima edizione del Festival di Sanremo che già si parla di una terza direzione artistica e conduzione per Claudio Baglioni. (altro…)

Macchine da caffè espresso, le migliori del 2019

Pubblicato il 24 Gen 2019 alle 1:37pm

Le macchine da caffè tradizionali per l’espresso sono degli strumenti che permettono di poter godere di un ottimo caffè. Solitamente questo tipo di macchine riescono ad erogare prodotti affini come il cappuccino o caffè lungo. Una buona macchina tradizionale deve erogare acqua ad una temperatura di almeno 88°-96°, ed avere una pressione di circa 9bar affinché tutti gli aromi possano discogliersi e sprigionarsi nella tazza.

Le macchine da caffè tradizionali possono essere superautomatiche o manuali. Le prime fanno tutto da sole e sono rivolte in particolare agli intenditori. Le seconde, sono invece la versione casalinga delle macchine da bar.

Le macchine da caffè superautomatiche sono apprezzate in particolar modo per la loro praticità. Sono più costose di quelle tradizionali. Necessitano di maggiore dimestichezza per ottenere prestazioni più elevate.

Nelle macchine tradizionali il caffè va inserito in un filtro, e va pressato fino ad ottenere una superficie liscia.

A quel punto la maniglia portafiltro va attaccata alla macchina che è pronta per produrre il caffè. Buona parte delle macchine da caffè manuali erogano due tazzine di caffè.

Per riconoscere una buona macchina tradionale da caffè è necessario prendere in considerazioni alcuni aspetti. Distinguerla tra superautomatica o manuale.

Le macchine da caffè superautomatiche migliori permettono di scegliere l’intensità dell’aroma del caffè. Si può ottenere un caffè più o meno forte a seconda dei tuoi gusti. La pressione è meno importante rispetto alle macchine manuali. Le macchine migliori sono provviste di un boiler più potente per ottenere migliori cappuccini. Sono apprezzate per la facilità di utilizzo e di manutenzione. E’ importante che il contenitore del caffè sia mantenuto pulito per evitare la formazione di muffe.

Qui sotto vi proponiamo la classifica delle macchine del caffè e cappuccino migliori di febbraio 2019 .

1. De’Longhi macchina per caffè espresso superautomatica ECAM21.110.B Magnifica S prezzo € 387.83 2. DeLonghi EC 685 M Macchina per caffè Espresso Manuale, 1350 W, Acciaio Inossidabile prezzo tra € 230 – € 164.99 3. De’Longhi macchina per caffè espresso manuale EC685.BK Dedica Style prezzo tra € 230 – € 148 4. De’Longhi Magnifica S ECAM 21.117.SB prezzo tra € 362.48 – € 299.99 5. De’Longhi EN 560.B Nespresso Lattissima Touch Animation Macchina da Caffè prezzo tra € 299 – € 199.99 6. Gaggia RI8525/01 Carezza Deluxe – Macchina per il Caffè prezzo tra € 239.9 – € 147.98 7. De’Longhi macchina per caffè espresso manuale EC685.W Dedica Style prezzo tra € 230 – € 163.99 8. De’Longhi macchina per caffè espresso manuale ECZ351.W Scultura prezzo tra € 200 – € 138.99 9. Gaggia RI9403/11 Macchina per il caffè manuale prezzo € 313.6 – € 203.61 10. De’Longhi macchina per caffè espresso superautomatica ETAM29.510.SB Autentica prezzo tra € 600 – € 369.99

Le macchine da caffè manuali migliori sono quelle che consentono di riscaldare la tazzina così da avere un caffè che sia caldo per più tempo. Se volete poter godere di un buon cappuccino scegliete una macchina con areatore che possa essere inserito nella tazza. La manutenzione è molto semplice. Areatore, filtro e maniglia portafiltro vanno costantemente puliti. La macchine manuali necessitano di essere sottoposte a decalcificazione che varia da produttore a produttore.

Ambiente e territorio: trivelle trovato l’accordo. Stop per 18 mesi

Pubblicato il 24 Gen 2019 alle 10:37am

E’ intesa tra Lega e 5Stelle sul tema trivellazioni, che aveva fatto rischiare la solidità del governo.

Ieri l’aut aut da parte del ministro dell’Ambiente Sergio Costa – che aveva dato un ultimatum, minacciando le dimissioni – portando ad uno stallo del decreto Semplificazioni in commissione Lavori pubblici al Senato.

Il compromesso prevedeva lo stop alle ricerche di idrocarburi per 18 mesi e un aumento di 25 volte dei canoni di concessione. Secondo Repubblica, fonti leghiste confermano l’accordo che ha sciolto il nodo trivelle, e spianato la strada al decreto Semplificazioni, ma fanno anche trapelare che cresce “l’irritazione” per certe posizioni dei 5 stelle e “del partito del No”.

Ora la commissione, in congiunta con la Affari costituzionali, potrà proseguire i lavori sul dl Semplificazioni. “L’obiettivo è chiudere i lavori in mattinata per proseguire nel pomeriggio in Aula e arrivare all’approvazione entro domani”, dice il presidente della commissione, Mauro Coltorti (M5s).

Sicurezza scuole, strade ed edifici pubblici: Ministero dell’Interno sblocca 400milioni di euro per 7402 comuni italiani sotto i 20mila abitanti

Pubblicato il 24 Gen 2019 alle 8:45am

Il ministro dell’Interno ha sbloccato finanziamenti per 400 milioni di euro, indirizzati a 7.402 Comuni italiani sotto i 20mila abitanti. Destinatari del contributo statale per le opere di messa in sicurezza per scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale. (altro…)

Pacifico, dall’8 Marzo un nuovo Album di inediti “Bastasse il cielo” e il tour

Pubblicato il 24 Gen 2019 alle 7:12am

Pacifico torna con “BASTASSE IL CIELO” (etichetta Ponderosa Music Records/distribuzione Artist First), il nuovo album di inediti in uscita nei negozi e negli store digitali il prossimo 8 marzo. E sempre dall’8 marzo il cantautore italiano sarà anche impegnato in tutta Italia con “BASTASSE IL CIELO TOUR”, il tour per presentare ed emozionare il pubblico con i brani estratti dal suo nuovo progetto discografico e i suoi più grandi successi.

Queste le prime date del “BASTASSE IL CIELO TOUR”, a cura di Ponderosa Music&Art Srl confermate ad oggi:

8 marzo a Piove di Sacco (PADOVA) – Teatro Filarmonico

21 marzo a BOLOGNA – Teatro San Leonardo

22 marzo a TORINO – Off Topic

30 marzo a FIRENZE – Sala Vanni

5 aprile a MILANO – Santeria Social Club

17 maggio a BARI – Officina degli esordi

18 maggio a ROMA – Auditorium Parco della Musica

Foto di Danile Coricciati

Expocasa 2019: il salone dell’arredo dal 2 al 10 marzo a Torino

Pubblicato il 24 Gen 2019 alle 6:14am

Torna anche quest’anno a Torino, da sabato 2 a domenica 10 marzo Expocasa, il più importante appuntamento del nord ovest d’Italia per tutto ciò che riguarda l’arredamento e le idee per la casa.

Un evento che si snoda attraverso i 20 mila mq del suggestivo Oval Lingotto Torino, dove il pubblico potrà avere una panoramica completa sulle ultime novità nel settore arredamento e sulle tendenze, per dare nuova vita agli spazi domestici ed esterni. Dalle novità della zona cucina, passando attraverso l’area living e gli spazi del benessere, sino ad arrivare alla zona notte in cui ampio spazio sarà dato alle camerette per bambini e ragazzi con soluzioni sempre più innovative e in linea con le abitudini di oggi: il percorso di Expocasa, sarà infatti suddiviso per aree tematiche, facilmente raggiungibili ed identificabili nel percorso dell’esposizione.

Oltre un centinaio gli espositori italiani e stranieri che hanno già confermato la loro presenza a Expocasa, tra questi non mancano alcune tra le più interessanti start up italiane che proporranno in fiera soluzioni per la casa del futuro, con particolare attenzione all’ambiente e al risparmio energetico.

Per l’edizione 2019 confermato il ricco calendario di appuntamenti che animerà il Salone rendendolo ancora più coinvolgente per il pubblico.

Camminare col freddo aumenta le difese immunitarie e riduce lo stress

Pubblicato il 24 Gen 2019 alle 6:09am

Sforzarsi per uscire e andare a fare una lunga camminata veloce, anche in inverno, possibilmente a contatto con la natura, sarebbe molto salutare per una persona, in quanto migliorerebbe le funzioni immunitarie e l’ umore, nonché, il ritmo naturale veglia-sonno. A sostenerlo, diversi esperti Usa interpellati dai media visto che in America le temperature in gran parte del Paese sono sotto lo zero di parecchi gradi.

“La tendenza a restarsene al chiuso quando fa freddo è naturale – osserva John Sharp, psichiatra specialista del ‘disturbo affettivo stagionale’ (Sad) al Beth-Israel Deaconess Center di Boston – ma non è una buona ricetta per sentirsi meglio”. “Troppa poca luce del sole produce stress, influisce sul benessere psico-fisico e ci rende più pessimisti e affaticati”.

E allora ecco le cinque ragioni per alzarsi dal divano, dalla sedia e sfidare anche il gelo delle nostre città.

Numerosi studi hanno rivelato che proprio la ‘terapia della luce’ aiuta contro la depressione stagionale.

Quando si sta all’aria aperta, cresce la produzione di vitamina D, che attiva il rilascio di serotonina, rafforza l’assorbimento del calcio, combatte le infiammazioni e potenzia il sistema immunitario. Bastano 10 minuti al giorno per migliorare i livelli.

Uno studio dell’University of Michigan ha osservato in un gruppo di volontari che aveva camminato in un grande orto botanico, un rafforzamento della memoria del 20%.

Uscire anche con il freddo, dicono gli esperti, è come ‘meditare’ mindfulness: varie ricerche hanno infatti dimostrato che camminare abbassa gli ormoni dello stress e innalza l’attività del sistema immunitario. Anche nel gelo.

Giorgio Gaber – Il 25 gennaio una targa nella sua casa natale a Milano in occasione degli 80 anni dalla nascita

Pubblicato il 24 Gen 2019 alle 5:45am

Venerdì 25 gennaio 2019, alle ore 18.00 verrà scoperta una targa posta sulla facciata della casa di via Londonio 28 di Milano, in ricordo degli ottant’anni della nascita di Signor G. (altro…)