Arriva dalla Francia la notizia che i pannolini per bambini contengono sostanze chimiche tossiche, potenzialmente cancerogene. In particolare, è stato trovato il glifosato, una sostanza chimica usata in un diserbante. Gli esperti dell’Agenzia Francese per l’Alimentazione e la Salute Ambientale e Occupazionale (ANSES) dichiarano di aver trovato “livelli pericolosamente alti” di sostanze che potrebbero causare danni ai bambini e hanno esortato le aziende a smettere di usarle.

Il governo francese ha dato ai produttori 15 giorni di tempo per prendere dovuti provvedimenti per eliminare gradualmente le sostanze chimiche dai pannolini per bambini.

“A seguito di questo, studi condotti su pannolini e su come vengono utilizzati, l’autorità ha trovato prove di diverse sostanze chimiche a livelli pericolosamente alti“, dichiara l’Anses.

Tra le altre sostanze rinvenute nei pannolini troviamo anche il butilfenil metilpropionale, utilizzato nei prodotti di bellezza, e alcuni idrocarburi aromatici.

Nel 2017 nei pannolini Baby Dry della Pampers è stato trovato il glifosato, come in altri marchi francesi venduti nei supermercati Carrefour.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.