febbraio 2nd, 2019

Napoli: “È solo mal di pancia”, la mandano a casa e muore. In grembo aveva un feto senza vita

Pubblicato il 02 Feb 2019 alle 11:47am

Anna Siena aveva in grembo un feto senza vita. La donna di 36 anni è morta lo scorso 18 gennaio nell’ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli dove era stata dimessa per una lombosciatalgia tre giorni prima. Ad accertarlo è stata l’autopsia, eseguita oggi nel Secondo Policlinico, a distanza di numerosi giorni dal decesso. (altro…)

Centri commerciali chiusi una domenica su due. Negozi aperti in città

Pubblicato il 02 Feb 2019 alle 11:16am

Centri commerciali chiusi una domenica su due. (altro…)

Ansia e attacchi di panico associati a carenza di vitamine

Pubblicato il 02 Feb 2019 alle 7:35am

Se volete dormire meglio, essere meno stressati e più felici senza assumere farmaci e simili, ecco cosa dovete fare.

Secondo uno studio, condotto nel 2013 dai ricercatori dell’Okayama University Medical School, sarebbe possibile prevenire gli attacchi di panico e l’iperventilazione nelle persone a rischio semplicemente con la giusta alimentazione.

Sì avete capito bene. Una delle cause più comuni degli attacchi di panico è tra l’altro anche il basso livello di serotonina nel corpo.

La serotonina è il neurotrasmettitore responsabile della regolazione delle sensazioni di benessere, felicità e appagamento. Il corpo umano sintetizza la serotonina dall’amminoacido triptofano in un processo che viene associato anche alla giusta quantità di vitamina B6 e di ferro.

Lo studio citato ha analizzato i livelli di ferro e di vitamina B6 in pazienti che avevano avuto un grave attacco di panico o di iperventilazione indotta dal panico. I ricercatori hanno scoperto che i livelli sia della vitamina B6 che del ferro erano notevolmente più bassi nelle persone che avevano avuto gli attacchi rispetto alle persone con livelli normali di entrambi. Questo studio è estremamente importante per le persone che soffrono di ansia, poiché potrebbe aiutare a prevenire l’improvvisa insorgenza delle emozioni. Una parte essenziale della gestione dell’ansia, quindi, potrebbe essere prevenuta con una dieta che contenga cibi ricchi di vitamina B6 e ferro. Il consumo di cibi integrali, noci, semi, frutta e verdure fresche e la rinuncia a cibi lavorati o confezionati possono migliorare notevolmente la salute mentale.

Cibi ricchi di vitamina B6: patate dolci, alga spirulina, semi di canapa, fagiolini, quinoa, lenticchie, fiocchi di avena, patate, semi di girasole, banane, avocado, asparagi, mandorle, anguria, noccioline, fagioli, spinaci, nocciole, pistacchi, prugne secche, cavolo, cavolfiori, zucca, cavoletti di Bruxelles, cuori di palma, platano, ananas, ceci, carciofi, fichi.

Cibi ricchi di ferro: semi di chia, aneto, prezzemolo, alghe marine, spinaci, piselli, melassa, quinoa, mandorle, uvetta, carciofo di Gerusalemme, ceci, foglie di Tarassaco, spugnole (funghi), semi di zucca, semi di canapa.

Mangiare con costanza questi alimenti non solo migliorerà il vostro umore, combatterà gli attacchi d’ansia, ma migliorerà anche la vostra salute in generale.

Francesco Renga, in gara a Sanremo con “Aspetto che torni”! In primavera il nuovo disco e 2 imperdibili concerti all’Arena di Verona e Teatro Antico

Pubblicato il 02 Feb 2019 alle 7:29am

Francesco Renga è pronto a condividere insieme al suo pubblico un anno ricco di novità e tanta musica partendo proprio dal Festival di Sanremo, dove si esibirà con il brano “Aspetto che torni”. (altro…)

Elena Santarelli su Instagram con il figlio Giacomo. Il suo grande amore di mamma

Pubblicato il 02 Feb 2019 alle 7:00am

Elena Santarelli su Instagram si mostra in una foto manifesto con il piccolo Giacomo. (altro…)