febbraio 27th, 2019

Mezzi pubblici e scarsa igiene: giovani spaventati da infezioni e verruche

Pubblicato il 27 Feb 2019 alle 2:41pm

I mezzi pubblici sono considerati mezzi di trasporto veicolari di batteri e virus. Questo è quanto pensano molti ricercatori e anche giovani italiani, che hanno paura di prendersi infezioni, verruche e micosi. (altro…)

Giornata Mondiale della Lentezza: rallentare al mattino aiuta corpo e mente. Iniziamo dalla prima colazione

Pubblicato il 27 Feb 2019 alle 8:56am

In occasione della Giornata mondiale della lentezza, proviamo a rallentare i nostri ritmi, partendo proprio dalla prima colazione. Prendendoci il tempo necessario per farla bene e dare al nostro organismo e alla nostra mente la spinta, l’emotività e le energie necessarie per affrontare al meglio un’altra giornata di lavoro e di impegni.

La colazione, che dovrebbe durare in media 10 minuti, ogni mattina, in realtà, viene consumata al volo o in 5 minuti per il 20% degli italiani.

Silvia Migliaccio, medico nutrizionista e docente dell’Università degli studi “Foro Italico” di Roma, e Paola Medde, dell’Ordine degli Psicologi del Lazio, consigliano di provare a rallentare in 7 punti, su www.iocominciobene.it, nell’ambito di una campagna sostenuta da Unione Italiana Food.

“La colazione – rileva Migliaccio – è indispensabile per la ripresa delle funzioni fisiche e psichiche, deve essere appagante e fornire nutrienti energetici, soprattutto carboidrati, prevalentemente complessi, che devono costituire circa il 70%. Ma anche proteine e una piccola quantità di grassi, oltre ad acqua, vitamine, sali minerali ed antiossidanti. Si possono scegliere biscotti, pane, fette biscottate, o muesli, con latte o un vasetto di yogurt, e una porzione di frutta di stagione”. Importante mangiare con piano, con calma, facilitando la digestione. “Prenderci dunque del tempo necessario può aiutarci ad affrontare la giornata in modo più attivo e soprattutto sereno – aggiunge Medde – il ritmo naturale del corpo non contempla risvegli bruschi e preparazioni veloci”.

Basta cambiare gradualmente, anticipando l’orario della sveglia e preparando la tavola in modo che stimoli l’appetito. La mattina, poi, è il momento migliore per parlare, con il partner e con i cari, degli impegni che ci attendono, oltre che l’occasione per riflettere e pianificare le cose da fare nel corso della mattinata, giornata, ma anche resto della settimana. Infine, uno stile di vita più lento può prevenire o rallentare cambiamenti conseguenti all’invecchiamento. Allungare la colazione può portarci a mangiare anche frutta, aumentando così le “fibre, ricche di vitamine A e C, antiossidanti quali polifenoli, importanti contro i radicali liberi“.

Fiorella Mannoia: raddoppiano i live di Roma, Milano, Torino, Firenze e Bologna di “Personale Tour” e si aggiungono nuove date. In primavera l’album di inediti

Pubblicato il 27 Feb 2019 alle 7:23am

Dopo l’annuncio dei primi 12 concerti che FIORELLA MANNOIA terrà nei teatri italiani con il suo “PERSONALE TOUR”, la cantante italiana tornerà sul palco per incontrare il suo pubblico e presentare dal vivo il suo nuovo album “PERSONALE”, di prossima uscita, raddoppiano gli appuntamenti live nelle città di ROMA, MILANO, TORINO, FIRENZE e BOLOGNA e si aggiungono nuove date a GENOVA, BERGAMO e SANREMO. (altro…)

Casa di Giulietta, per i visitatori due opzioni di ingresso

Pubblicato il 27 Feb 2019 alle 6:44am

La giunta comunale della città di Verona ha approvato ieri mattina la nuova soluzione per la Casa di Giulietta proposta dalla Mox Corporation. Ovvero, che il Comune resti titolare del brand e che la Casa di Giulietta abbia un nuovo percorso museale, inserito nel più ampio sistema dei musei civici cittadini. La Casa di Giulietta diventa dunque un vero e proprio museo, concepito come quelli europei, dotato di elementi tecnologi e multimediali all’avanguardia. E risolve una volta per tutte il problema legato alla sicurezza, alla migliaia di persone che visitano il Cortile e la Casa. (altro…)

Influenza, decessi salgono a 95 casi e 516 i casi gravi. Colpite soprattutto donne in gravidanza

Pubblicato il 27 Feb 2019 alle 6:15am

Salgono a 516, da ottobre 2018, i casi gravi di influenza, e esserne colpite sono anche 7 donne in gravidanza, mentre salgono a 95 le persone decedute. E’ quanto rivela il bollettino FluNews-Italia, a cura dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), che aggiorna il report stagionale con i dati relativi alla settima settimana del 2019.

Tutti i casi di influenza confermata in persone con infezioni respiratorie acute e insufficienza respiratoria acuta sono stati ricoverati in una Unità di Terapia Intensiva e 376 sono stati intubati. Il 62% dei casi gravi è di sesso maschile e il 91% si è verificato in soggetti over 50 anni. Nell’82% dei casi era presente almeno una condizione di rischio preesistente, come diabete, tumori, malattie cardiovascolari o respiratorie croniche. In otto casi su dieci, non avevano fatto il vaccino.

Numero complessivo di casi di influenza da ottobre 2018 a febbraio 2019 è di 5.968.000 persone, contagi settimanali continuano a diminuire ma si mantengono ad un livello di incidenza di media intensità. Se si considera solo la scorsa settimana sono stati ben 663.000.

Brigitta Boccoli mamma a 47 anni

Pubblicato il 27 Feb 2019 alle 6:00am

Brigitta Boccoli sarà mamma per la seconda volta all’età di 47 anni. La show girl e il compagno Stefano Orfei, aspettano il loro secondo figlio. La notizia arriva dalla showgirl, stessa, attraverso le pagine del settimanale “Nuovo”. (altro…)