Matrimonio felice e appagante? Dipende anche dai geni, parola di esperti

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Mar 2019 alle ore 7:20am

Un matrimonio felice e appagante dipende anche dai geni, parola di esperti. E’ quanto rivela uno studio pubblicato sulla rivista scientifica PLOS ONE che ha rivelato come le variazioni di un particolare gene (quello dell’ormone dell’affetto e del legame tra madre e figlio, l’ossitocina), siano legate a maggiore o minore soddisfazione e sicurezza della coppia.

Lo studio, condotto presso la Yale School of Public Health, che ha coinvolto 178 coppie di coniugi dai 37 ai 90 anni di età, sostiene infatti, che essendo l’ossitocina, l’ormone essenziale dell’attaccamento della mamma al proprio bebè, attivo anche durante l’allattamento, lo stesso si ripercuoterebbe poi sul rapporto di coppia una volta sposati.

Studi clinici dimostrano che certe mutazioni del gene sono collegate a tratti positivi della personalità, come ad esempio l’essere socievoli, sicuri ed empatici verso il prossimo. In particolare in questo studio è stato analizzato il Dna delle coppie (ricavato da campioni di saliva) e i coniugi hanno riempito questionari per quantificare la propria soddisfazione nel matrimonio. Ebbene, si è rilevato che coloro che nel proprio Dna erano portatori della variante ‘OXTR rs53576‘ del gene, risultavano essere anche più soddisfatti del proprio matrimonio. Bastava poi, che uno solo dei coniugi possedesse una variante per fare la differenza in termini di soddisfazione.

I ricercatori Usa stimano infatti che un 4% del livello di soddisfazione del matrimonio sia deciso proprio da questo gene per l’ossitocina, una percentuale piccola ma significativa.

In futuro test genetici come questo potrebbero essere predittivi del successo di un matrimonio, concludono i ricercatori, ma più ancora tali tratti genetici potrebbero addirittura essere studiati anche in relazione alle esperienze di vita e dei rapporti delle persone partendo proprio dall’infanzia.