Sinusite, cause e rimedi naturali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Mar 2019 alle ore 8:18am

La sinusite è un’infiammazione dei seni paranasali deputati a tutelare il cervello da eventuali traumi, depurare l’aria inspirata e a proteggere, attraverso l’inglobamento nel muco, da germi, batteri o polveri irritanti. Se il drenaggio del muco è ostacolato, i microrganismi ristagnano all’interno dei seni.

La sinusite se di tipo acuto provoca dolore e gonfiore in corrispondenza dei seni interessati, più frequentemente i seni frontali e mascellari. Il dolore, spesso è localizzato in corrispondenza delle arcate sopraciliari o degli zigomi è può essere accompagnato da cefalea, febbre e fuoriuscita di secrezioni molto dense dal naso.

La sinusite cronica in genere si manifesta con ostruzione, congestione e gocciolamento nasale. Possibili complicanze sono rinite acuta (raffreddore) o cronica (di natura allergica).

La sinusite può avere diverse origini. Le più comuni sono:

infezioni di tipo batterico,
infezioni di tipo virale, come raffreddore o influenza, allergia,
infezioni fungine (più rare).

Ci sono poi alcuni fattori che possono aumentare la probabilità di dover fare i conti con la sinusite, come nel caso del setto nasale deviato, o il cattivo funzionamento del sistema immunitario.

La diagnosi di sinusite deve essere fatta da un medico esperto, un otorinolaringoiatra attraverso un esame clinico. Il primo passo è quello della rinoscopia che permetterà di analizzare lo stato degli osti del seno paradossale attraverso un endoscopio a fibre ottiche. In alcuni casi può essere necessario ricorrere ad una TAC per confutare ogni possibile dubbio.

CURE NATURALI CONTRO LA SINUSITE

L’alimentazione ha una sua importanza. Deve essere a base di vitamina C, assunta tramite agrumi, kiwi, broccoli, mango, patate, pomodori, ribes nero, spinaci. Latticini, grassi animali e burro possono provocare invece il disturbo, è per questo se ne dovrebbe limitare l’assunzione, in quanto tendono ad aumentare la produzione di muco, fattore peggiorativo della sinusite. In sostituzione di latte e dei latticini, aumentare l’apporto di prodotti a base di latte di soia o di riso o d’avena, come nel caso di dessert di riso, yogurt di soia o tofu.

Tra i rimedi fitoterapici se è c’è anche un’infezione virale, è utile assumere l’estratto secco di Andrographis panicolata (6 g al giorno, in dose dimezzata nei bambini al di sotto di 14 anni, controindicato in gravidanza) a digiuno al mattino, circa 30 minuti prima della colazione. L’Echinacea Angustifolia (sottoforma di tintura madre, 30 gocce, 3 volte al dì) in grado di aumentare le difese immunitarie, dall’azione antinfettiva e antibatterica, immunostimolante e antiflogistica.

La terapia va eseguita a cicli di due mesi di trattamento e un mese di sospensione. Controindicata invece in caso di asma, leucemia, patologie autoimmuni.

Sono efficaci come anche come rimedi naturali contro la sinusite il Ribes Nigrum (1 DH Gemme, nella dose di 50 gocce, in un’unica somministrazione al mattino a digiuno) associato a un infuso di Rosa canina.

Altri rimedi naturali
Aggiungete all’acqua del deumidificatore qualche goccia di olio essenziale di eucalipto per migliorare la respirazione. In una bacinella di acqua bollente mettete 10 gocce di olio essenziale di menta. Copritevi il capo con un asciugamano e inspirate per 3 minuti circa, interrompete e riprendete a inspirare finché l’acqua non sprigionerà vapore.