marzo 25th, 2019

Elezioni regionali Basilicata: il centro destra a trazione leghista vince ancora

Pubblicato il 25 Mar 2019 alle 11:07am

Il centrodestra a trazione leghista ottiene un altro incredibile successo alle regionali: Vito Bardi è il nuovo governatore della regione Basilicata.

Le proiezioni (con campione al 41 per cento) stimano che Bardi, un ex generale della Guardia di finanza fortemente voluto da Forza Italia e sostenuto da cinque liste, dovrebbe ottenere un consenso intorno al 42,47 per cento dei voti, una volta che lo scrutinio sarà definitivamente terminato, distanziando il candidato Carlo Trerotola – che aveva l’appoggio di 7 liste – di quasi 10 punti. Con questo risultato il centrosinistra perderebbe la guida della regione dove governava dal 1995.

Come già avvenuto in Molise, Abruzzo e Sardegna, dunque, la coalizione della Lega con Forza Italia (9,15%) e Fratelli d’Italia (5,82%) paga a livello amministrativo nonostante i partner siano divisi dal governo a Roma. Esperienza quest’ultima che sembra pesare sul M5s, che registra il 20,39%, meno della metà delle politiche di un anno fa (44%), ma 12 punti sopra le regionali 2013, restando comunque primo partito in Basilicata.

Sconfitta onorevole dunque per la prima prova elettorale del segretario Zingaretti, che ha chiuso la campagna in una piazza gremita di Matera.

Da leggere in due modi invece il risultato del M5s che il 4 marzo scorso conquistò in Lucania la quota record del 44%. Il calo al 20%, sempre se confermato da dati definitivi, sarebbe netto, ma rispetto alle regionali 2013 guadagnerebbe 7 punti. Molti pentastellati temono che un calo dei consensi in Basilicata potrebbe anche essere collegato alla delusione degli elettori dopo la vicenda che ha portato all’arresto di Marcello De Vito, nello scandalo sul nuovo stadio della Roma. “Ma siamo il primo partito”, sottolinea il senatore Arnaldo Lomuti.

Primavera in jeans, come scegliere quelli giusti?

Pubblicato il 25 Mar 2019 alle 10:52am

Comodi e versatili, si adattano per quasi tutte le occasioni. Da decenni ormai, non c’è stagione che non vengano indossati. Stiamo parlando dei tanti amatissimi jeans.

In commercio se ne trovano di tutti i colori, regular, skinny, bootcut, boyfriend, a vita alta o bassa, strappati, colorati o con applicazioni. Come scegliere, dunque, il modello più adatto a noi?

• I modelli di maggior tendenza per la primavera – estate 2019 sono skinny e a campana, o flared bell bottom jeans. I pantaloni molto aderenti mettono in evidenza eventuali difetti di ginocchia e polpacci, e non stanno bene a tutte. Quindi attenzione nella scelta. • Gli skinny donano sia alle alte che alle minute. In questo caso, potete però, fare attenzione affinché il pantalone sia lungo fino al malleolo. • I jeans a campana slanciano centimetri in più. Provateli con una camicia bianca asimmetrica, una cinta colorata in vita o un marsupio. • La vita alta, non è solo ultra-trendy, ma è anche amica della silhouette: contiene pancia e fianchi e crea l’illusione ottica di allungare le gambe! Sono, inoltre, disponibili anche push up e modellanti. • Per chi vorrebbe avere più sedere, e più volume, il consiglio è quello di indossare modelli a vita bassa, con tasche posteriori lavorate, magari impreziositi da piccole cerniere, o con disegni colorati, che partano proprio dal lato B, per proseguire scendendo lungo le gambe. In modelli colorati, divertenti e originali. • Jeans e decolleté è molto sensuale. Per valorizzare questo outfit, scegliete sempre dei pantaloni dai dettagli originali e ricercati, come ad esempio piercing, borchie e cristalli Swarovski. • Tacchi alti e colorati sono ideali se indossati anche con il denim ultra-chiaro, must have della prossima stagione. • Se siete alte e fisico asciutto abbinate i jeans a delle ballerine, a punta, o a sneakers a fiori e dai colori più sgargianti e luccicanti.

Cellulite, quale sport può eliminarla?

Pubblicato il 25 Mar 2019 alle 10:51am

La cellulite è un disturbo della pelle e circolatorio che accomuna moltissime donne di diverse età: per poter contrastarlo è necessario intervenire su più cose. Praticare uno stile di vita sano, evitare di indossare e, soprattutto, evitare di stare troppe ore sedute o in piedi. Tra le attività da fare c’è senz’altro anche lo sport. Che è in grado di tonificare il corpo e ridurre la ritenzione idrica, tra le principali cause della cellulite. (altro…)

Roma: “Stop abuse”, graffito dedicato a Papa Francesco

Pubblicato il 25 Mar 2019 alle 9:14am

Un bambino a cavalcioni sulle spalle del papa che scrive con uno spray rosso “Stop abuse”. E’ il nuovo graffito, firmato da Tvboy, comparso oggi in vicolo degli Osti, nel centro di Roma. “L’opera – scrive il collettivo artistico su Facebook – vuole essere un augurio alla risoluzione di una questione delicata e dolorosa, come quella degli abusi sessuali sui minori da parte di uomini della Chiesa, che per troppo tempo è stato un tabù e che Papa Francesco ha iniziato ad affrontare apertamente all’interno e all’esterno del Vaticano”.FACEBOOK TVBOY+++ATTENZIONE LA FOTO NON PUO’ ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L’AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA+++

Un bambino a cavalcioni sulle spalle del papa che scrive con uno spray rosso “Stop abuse”. E’ il nuovo graffito, firmato da Tvboy, comparso ieri nel vicolo degli Osti a Roma.

“L’opera – scrive il collettivo artistico su Facebook – vuole essere un augurio alla risoluzione di una questione delicata e dolorosa, come quella degli abusi sessuali sui minori da parte di uomini della Chiesa, che per troppo tempo è stato un tabù e che Papa Francesco ha iniziato ad affrontare apertamente all’interno e all’esterno del Vaticano”.

Il presunto fratello di William e Harry

Pubblicato il 25 Mar 2019 alle 8:53am

William e Harry avrebbero un fratellastro segreto, figlio di Carlo e Camilla. Si tratterebbe, in effetti del secondo figlio illegittimo del principe Carlo. Simon Charles Dorante-Day, questo è il nome dell’ipotetico fratello dei figli di Lady Diana, ha 53 anni e vive in Australia. L’uomo ribadirebbe continuamente sul suo profilo Facebook di essere il figlio illegittimo di Carlo e Camilla, evidenziando la sua somiglianza con la coppia reale.

Come riporta Il Giornale, Simon sosterrebbe di essere stato concepito ai tempi in cui Carlo e Camilla vivevano la loro relazione clandestina. E di essere stato dato in adozione, dal momento che i presunti genitori sarebbero stati poco più che adolescenti.

Il clamoroso rumor sta facendo il giro del web, ma non è tutto. Simon Charles Dorante-Day adesso chiederebbe dall’Australia il test del Dna, aggiungendo che perfino Lady Diana avrebbe saputo della sua esistenza. Finora, Buckingham Palace non avrebbe commentato il gossip choc. In più ci sarebbe anche una figlia segreta avuta da Carlo e Diana prima delle nozze.

Gemella dentro un’altra gemella

Pubblicato il 25 Mar 2019 alle 8:30am

Una nascita straordinaria quella avvenuta in Colombia. Una bambina è nata che aveva in grembo il feto della sorellina gemella. Un fenomeno estremamente raro che viene definito “fetus in feto”, condizione descritta per la prima volta nel 1808 dal British medical journal. L’anomalia, si verificherebbe ogni 500mila nascite. La piccola, il cui nome è Itzamara, è stata operata e ora sta bene: il feto al suo interno è stato rimosso tramite un’operazione chirurgica.

Casi simili si sono avuti anche in India, a Singapore e in Indonesia. Quest’ultimo però è stato scoperto nel corso della gravidanza. Inizialmente, si era pensato a una cisti epatica. Successivamente, tramite un’ecografia ad alta definizione il dottor Miguel Parra-Saavedra, che ha seguito il caso, è stato in grado di vedere che dentro la bimba si nascondeva un altro corpicino, collegato attraverso cordone ombelicale all’intestino della sorella gemella.

Alla 37esima settimana, il 22 febbraio, Itzamara pesava tre chili. Per evitare che il feto danneggiasse gli organi interni della bimba, i medici hanno deciso di sottoporre la mamma al cesareo.

Da oggi, lunedì 25 Marzo torna il freddo

Pubblicato il 25 Mar 2019 alle 6:20am

“Da lunedì sera ci sarà un rapido cambiamento col ritorno delle fredde correnti dal Nord Europa”. A dirlo sono gli esperti di 3bmeteo.com che aggiungono – “Queste improvvise variazioni sono tipiche della Primavera, specie nelle sue battute iniziali”.

L’alta pressione continua a dominare in Europa portando tempo stabile e soleggiato. Le temperature sono sopra alle medie stagionali con punte di 23-24°C al Centro Nord, specie in Toscana e Val padana occidentale. Ma il caldo fuori stagione, di sabato e domenica ha interessato anche diverse Nazioni europee.

Situazione questa che è destinata a cambiare già a partire da questa sera. Il maltempo arriverà su Alpi centro-orientali e il Triveneto con piogge dal pomeriggio in estensione serale a Emilia Romagna e Lombardia. Niente pioggia al Nord Ovest, dove proseguirà la siccità. Martedì il peggioramento arriverà anche al Centro Sud, con temporali anche di una certa intensità.

Mercoledì, poi, la bassa pressione insisterà al Sud mentre altrove tornerà l’alta pressione, riproponendo tempo stabile e soleggiato.

I venti freddi di Grecale e Tramontana porteranno un sensibile calo delle temperature, anche di 10°C, specie sulle cote Adriatiche e sul Meridione e si andrà sotto le medie stagionali fino alla fine del mese. “La neve dunque tornerà a cadere sui rilievi anche a quote medio basse per il periodo sull’Appennino centrale, secondo un classico colpo di coda invernale” – concludono i meteorologi di 3bmeteo.com.