Cagliari, dal 2 aprile il servizio di transizione dell’adolescente con Diabete Mellito tipo 1 dal Centro pediatrico a quello dell’adulto

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Apr 2019 alle ore 7:00am

Dal primo Aprile presso l’azienda Ospedaliera Brotzu, in via sperimentale parte il servizio dedicato alla transizione dell’adolescente con Diabete Mellito tipo 1 dal Centro Pediatrico a quello dell’adulto.

Il team di transizione è composto; per la SSD Diabetologia Pediatrica dal Dott.Carlo Ripoli e dalla Dott. Paola Frongia e per la S.C Diabetologia e malattie dismetaboliche, dal Dott. Marco Songini e dalla Dott.ssa Valentina Cambuli. Coinvolgerà inoltre tutte le professionalità appartenenti all’Unita’ Operativa ubicata presso il Presidio Ospedalero S. Michele.

Gianfranco Angioni della USB SANITA spiega: “La transizione non è solo un passaggio di consegne tra un team curante e l’altro, ma rappresenta un percorso di assunzione di competenze e responsabilità da parte del giovane adulto che diviene totalmente autonomo dalla sua famiglia nella gestione della patologia e delle possibili complicanze. Non avevamo dubbi che da parte del Direttore Sanitario Dott. Vinicio Atzeni ci fosse il consenso all’apertura di un servizio cosi importante, con un atto coraggioso, professionalmente lungimirante, ha dimostrato ancora una volta grande sensibilità, come quella comprovata anche dal Proponente del progetto Direttore del Dipartimento Pediatrico e Direttore della Chirurgia Pediatrica Dott. Luigi Mascia. La speranza che il nuovo Assessore alla Sanità possa ridisegnare finalmente per la Diabetologia dell’Azienda Ospedaliera Brotzu, tutti i percorsi inerenti alle diverse complicanze Diabetologiche, assumendo a tempo indeterminato i medici e potenziando le diverse professionalità, questo al fine di garantire ai pazienti diabetici cure efficaci ed efficienti e sopratutto risposte in tempi brevi”.