Grazie al loro olfatto i cani possono diagnosticare i tumori, non appena si presentano.

A rivelarlo è un nuovo studio presentato all‘American Society for Biochemistry and Molecular Biology, il meeting annuale che si tiene a Orlando, Florida e raccoglie migliaia di studiosi. Tale studio, dimostra che i cani, annusando il sangue dei pazienti, riescono a rilevare la presenza di cellule cancerose con un attendibilità pari al 97 per cento.

Il risultato è che in questo modo si potranno fare indagini precoci, poco invasive e soprattutto poco costose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.