Scoperta nuova forma demenza, colpisce il 20% degli anziani over 80

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Mag 2019 alle ore 6:57am

Uno studio internazionale pubblicato sulla rivista scientifica Brain, coordinato dall’Università del Kentu, rivela che esistono diversi tipi di demenza collegata all’invecchiamento e al morbo di Alzheimer. Uno ad esempio è dovuto ad un accumulo nel cervello di proteine amiloide e tau. E fino ad un terzo dei presunti casi di Alzheimer potrebbe esser causato da una condizione ora individuata e descritta come encefalopatia TDP-43 correlata all’età appunto, ma con prevalente causa limbica, o Late.

All’origine di tale condizione vi sarebbe un accumulo della proteina TDP-43 nel cervello, presente in un anziano su 5 dopo gli 80 anni.

Milioni gli anziani nel mondo che presentano una forma di demenza erroneamente diagnosticata come Alzheimer, ma che invece vede coinvolta quest’altra proteina presente nel cervello.