maggio 14th, 2019

Tartine con Galbanino, semplici e veloci da realizzare

Pubblicato il 14 Mag 2019 alle 10:58am

Ecco a voi un aperitivo alternativo, semplice e veloce da realizzare a base di Galbanino. (altro…)

Start Tour 2019 di Luciano Ligabue, al via il 14 giugno dallo Stadio San Nicola di Bari!

Pubblicato il 14 Mag 2019 alle 10:56am

Manca giusto un mese al via dello “START TOUR 2019”, che vedrà Luciano Ligabue in concerto nei principali stadi italiani con un grande show, a partire dallo Stadio San Nicola di Bari il prossimo 14 giugno!

Queste le date del tour annunciato, prodotto da Riservarossa e Friends & Partners: 14 giugno STADIO SAN NICOLA (Bari); 17 giugno STADIO SAN FILIPPO (Messina); 21 giugno STADIO ADRIATICO (Pescara); 25 giugno STADIO ARTEMIO FRANCHI (Firenze); 28 giugno STADIO SAN SIRO (Milano); 2 luglio STADIO OLIMPICO (Torino); 6 luglio STADIO DALL’ARA (Bologna); 9 luglio STADIO EUGANEO (Padova); 12 luglio STADIO OLIMPICO (Roma).

I biglietti per le date dello “START TOUR 2019” sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (info su www.fepgroup.it).

Insieme a Ligabue, saliranno sul palco, Luciano Luisi (tastiere, cori), Max Cottafavi (chitarre), Federico Poggipollini (chitarre elettriche, cori), Davide Pezzin (basso), Ivano Zanotti (batteria, percussioni), Massimo Greco (tromba e flicorno), Emiliano Vernizzi (sax tenore) e Corrado Terzi (sax baritono).

“START”, certificato disco di platino (dati diffusi da FIMI/GfK Italia), è il dodicesimo album di inediti di LUCIANO LIGABUE, disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming. Attualmente è in radio il secondo singolo “CERTE DONNE BRILLANO”.

Questa la tracklist del disco “START”, prodotto da Federico Nardelli:

– Polvere di stelle – Ancora noi – Luci d’America – Quello che mi fa la guerra – Mai dire mai – Certe donne brillano – Vita morte e miracoli – La cattiva compagnia – Io in questo mondo – Il tempo davanti

Miele, i 5 usi alternativi per la salute e la bellezza

Pubblicato il 14 Mag 2019 alle 7:35am

Il miele è una ricchezza e un alleato tutto, naturale che ci viene dato dalla natura e può essere utilizzato, così com’è, non soltanto nel latte, nei dolci come dolcificante, anche come alleato per curare e disinfettare ferite e facilitarne la cicatrizzazione.

Inoltre è ottimo anche per alcuni usi di natura cosmetica come ad esempio l’idratazione della pelle e dei capelli.

Vediamo alcuni usi alternativi del miele e i suoi benefici naturali

1. Effetto curativo e cicatrizzante Tra i più efficaci rimedi naturali in caso di tagli, ferite e bruciature c’è certamente il miele: basta applicarne una piccola quantità sulla parte interessata e lasciarlo asciugare, ripetendo l’applicazione anche più volte al giorno, oltre ad aiutare il processo di cicatrizzazione, le proprietà antinfiammatorie del miele avranno un effetto curativo capace di eliminare eventuali microbi e batteri.

2. Effetto idratante: maschera fai da te Le proprietà idratanti del miele aiutano a evitare la cute secca, senza tuttavia rischiare di rendere la pelle grassa e appesantita. Le proprietà antibatteriche del miele, inoltre, lo rendono adatto anche alle esigenze delle pelli acneiche: basta applicarne uno strato sul viso e lasciare in posa per circa mezz’ora, per notare sin da subito i suoi straordinari benefici. Prima di risciacquare accuratamente con acqua tiepida.

3. Come preparare uno shampoo naturale al miele Tra gli usi alternativi del miele c’è anche la possibilità di preparare uno shampoo naturale per la pulizia e la bellezza dei vostri capelli. Basta sciogliere in 200 ml di acqua un cucchiaio abbondante di miele, un preparato ideale per creare un prodotto seboregolatore e antiforfora. Inoltre, i capelli saranno più belli, puliti, idratati e lucidi già dal primo utilizzo.

4. Sciroppo a base di miele Il miele è il miglior rimedio naturale contro la tosse ed è per questo che può essere utilizzato come base per uno sciroppo naturale, evitando lo zucchero. Aggiungendo scorza di limone o arancia, cannella, timo e zenzero, ideali a combattere i malanni di stagione, ecco che avrete in casa il vostro sciroppo tutto naturale.

5. Digestivo e lassativo Il miele può essere un valido alleato anche in caso di problemi di digestione o di regolarità intestinale: nel primo caso, consumarlo regolarmente vi aiuterà in caso di difficoltà digestive, acidità o ulcera. Nel secondo caso, le sue proprietà lassative di un bicchiere d’acqua calda con un cucchiaio di miele e uno di aceto di mele ci aiuteranno a regolarizzare il vostro intestino se consumato tutte le mattine a digiuno.

A Bud Spencer sarà intitolata una via: la prima in Italia

Pubblicato il 14 Mag 2019 alle 7:25am

Sono passati tre anni dalla sua morte ma Bud Spencer resta nella memoria e nel cuore degli italiani in maniera indelebile. Non solo i suoi film continueranno a raccogliere spettatori, ma gli verrà intitolata anche una strada. E’ stato il comune di Fontevivo, in provincia di Parma, il primo a prendere questa decisione. (altro…)

Virus geneticamente modificato salva la vita di un’adolescente

Pubblicato il 14 Mag 2019 alle 6:43am

15 anni, fibrosi cistica e un trapianto ad entrambi i polmoni. Questa è la storia di Isabelle, una giovane paziente affetta da fibrosi cistica, una grave patologia genetica che danneggia i polmoni. A 15 anni i suoi polmoni stavano collassando e la ragazza si è sottoposta al trapianto al Great Ormond Street Hospital a Londra. Dopo l’intervento chirurgico qualcosa non ha funzionato e Isabelle ha manifestato i sintomi di un’infezione cronica da Mycobacterium abscessus, un batterio multiresistente che non risponde agli antibiotici.

Ebbene, per combattere l’infezione, i ricercatori dell’Università di Pittsburgh e del Great Ormond Street Hospital hanno utilizzato dei virus, detti batteriofagi (o fagi), che riescono a infettare i batteri e a ucciderli. In questo caso i virus sono stati geneticamente modificati e il trattamento personalizzato ha avuto successo.

Questo approccio, spiegano gli autori dell’innovativo intervento chirurgico, potrebbe fornire uno strumento importante per affrontare situazioni analoghe. Nei sei mesi successivi al trattamento, l’infezione è stata debellata. La storia di Isabelle, è ancora unica nel mondo e descritta sulle pagine di Nature Medicine, potrebbe servire ad aprire la strada ad altri casi come il suo.

Elena Santarelli e la lettera ricevuta dal figlioletto Giacomo, guarito da tumore cerebrale maligno

Pubblicato il 14 Mag 2019 alle 6:16am

Elena Santarelli ha comunicato un paio di giorni fa che suo figlio Giacomo, 9 anni, è in «follow up»: dopo mesi di cure e terapie il primogenito è guarito dal tumore cerebrale maligno, diagnosticato oltre un anno fa. Dovrà ora continuare i controlli, ma al momento è «pulito»: «Il nostro bellissimo bambino ha vinto questa battaglia. Oggi voglio testimoniare una storia a lieto fine per dare speranza a tante famiglie che ancora lottano o che si troveranno a lottare», ha fatto sapere la conduttrice alle persone che la seguono sui vari social. (altro…)