Elena Santarelli e la lettera ricevuta dal figlioletto Giacomo, guarito da tumore cerebrale maligno

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Mag 2019 alle ore 6:16am


Elena Santarelli ha comunicato un paio di giorni fa che suo figlio Giacomo, 9 anni, è in «follow up»: dopo mesi di cure e terapie il primogenito è guarito dal tumore cerebrale maligno, diagnosticato oltre un anno fa. Dovrà ora continuare i controlli, ma al momento è «pulito»: «Il nostro bellissimo bambino ha vinto questa battaglia. Oggi voglio testimoniare una storia a lieto fine per dare speranza a tante famiglie che ancora lottano o che si troveranno a lottare», ha fatto sapere la conduttrice alle persone che la seguono sui vari social.

Un giorno dopo, in onda a Italia Sì, è scoppiata a piangere «È difficile andare in giro sorridendo senza lasciare trasparire nulla. Sono grata per quello che ho ma è stato difficile, a volte era come se stessi recitando», e al rientro a casa ad attenderla una bellissima lettera inaspettata. Giacomo le ha scritto un paio di righe, accompagnate dal disegno di palloncini rossi. Per festeggiare la Festa della mamma. Non poteva esserci modo migliore: «È veramente il regalo più bello che potessi ricevere», ha fatto sapere, condividendo la lettera del figlio: «Mamma, tu sei una mamma speciale perché quando sono triste o arrabbiato tu mi supporti sempre. Mamma tu sei la mamma più bella del mondo: sei gentile, sei carina. sei anche molto positiva perché quando facevo le chemio chiedevo sempre tra quanto finiscono le cure e tu mi dicevi: tranquillo quel giorno arriverà. E il giorno è arrivato come dicevi tu, e non perdevi mai la speranza. Grazie per tutto quello che fai per me, mamma. Sei la mamma più bella al mondo e non vorrei mai cambiare mamma perche mi piaci come sei fatta. Al mondo ci saranno mamme più belle e più brave ma sarai sempre mia madre».

La show girl felice ha aggiunto «Il mio pensiero va a chi non ce l’ha fatta. Tutti meritano di arrivare a festeggiare come abbiamo fatto noi ieri. Ma purtroppo questa è una battaglia che si vince o si perde».