maggio 17th, 2019

Linee guida Oms per prevenire la demenza

Pubblicato il 17 Mag 2019 alle 10:00am

L’Oms ha appena pubblicato le prime linee guida con le indicazioni per prevenire l’insorgenza delle demenze, che secondo gli esperti costano l’1,1% del Pil globale.

Le persone possono ridurre il rischio di demenza con l’esercizio regolare, affermano le linee guida degli esperti, evitando di fumare e di bere alcol, tenendo sotto controllo peso, pressione, colesterolo e glicemia, mentre non ci sono sufficienti evidenze che evidenziano come l’utilizzo di supplementi, come quelli di vitamine B ed E, possano avere un effetto benefico. “Nei prossimi 30 anni il numero di persone con demenza potrebbe triplicare – afferma il direttore generale dell’Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus -. Dobbiamo fare tutto il possibile per ridurre il rischio. Le evidenze scientifiche raccolte da queste linee guida confermano ciò che sospettavamo da qualche tempo, cioè che ciò che è buono per il cuore è buono anche per il cervello”.

Oggi si stima che ogni anno nel mondo ci siano 10 milioni di nuove diagnosi di demenza, con il numero totale che raggiungerà i 152 milioni nel 2050. Alla riduzione dei fattori di rischio, sottolinea l’Organizzazione Mondiale della sanità, devono poi seguire anche altri azioni, come il rafforzamento della raccolta dei dati agli interventi su diagnosi, trattamenti e assistenza al supporto delle persone con la malattia a una maggiore ricerca e innovazione sul tema. La malattia è uno dei principali fattori di disabilità negli anziani, e il suo costo per la società potrebbe crescere fino a duemila miliardi di dollari l’anno nel 2030.

Olio di cocco, perché è un ottimo alleato di bellezza

Pubblicato il 17 Mag 2019 alle 9:48am

L’olio di cocco , ricavato dai frutti dell’omonima pianta (nome botanico Cocos nucifera), tipica delle coste tropicali, trova impiego in cucina ma anche nella cura del corpo, dei capelli e della bellezza.

Grazie alla sua composizione, si rivela infatti, un ottimo alleato naturale per l’epidermide, combattere la secchezza cutanea e proteggerla dai radicali liberi. Per idratare e ammorbidire la pelle del corpo, basta massaggiare un cucchiaio circa di olio di cocco sulla pelle umida dopo la doccia.

Inoltre, potete riscaldare l’olio di cocco direttamente nel palmo della mano, oppure versarlo in un piccolo recipiente e lavorarlo con una spatola per poi aggiungervi un cucchiaino di burro di karité e due gocce di olio essenziale di mandarino.

Se invece vi siete scottate al sole potete adoperarlo aggiungendo a un cucchiaio di olio di cocco un cucchiaino di olio di oliva e cinque gocce di olio essenziale di lavanda.

Ma non solo. L’olio di cocco è anche un ottimo struccante naturale, se aggiunto in piccolissima quantità sulla pelle umida. E può essere aggiunto alla crema viso, per idratare ulteriormente la pelle.

Per i capelli, invece, l’olio di cocco è un rimedio molto efficace contro i capelli secchi, crespi, opachi o che presentano doppie punte. In un recipiente versate un cucchiaio di olio di cocco, un cucchiaino di burro di karité, cinque gocce di olio essenziale di ylang ylang e amalgamate il tutto. Applicate sui capelli umidi distribuendo il prodotto sulle lunghezze e tenete in posa per almeno trenta minuti. Infine, lavate i capelli con lo shampoo che usate di solito.

Quando l’infarto è scritto nel sangue: trovato il suo marcatore

Pubblicato il 17 Mag 2019 alle 8:11am

Un nuovo studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Plos One, MiR-423, frutto di una stretta e assidua collaborazione tra i ricercatori della Sezione di Genetica Medica del Policlinico Tor Vergata di Roma, guidati da Giuseppe Novelli, e quelli della Sezione di Cardiologia dell’Università e del Policlinico Tor Vergata diretti da Franco Romeo, fa emergere la possibilità che si possa giungere a diagnosi precoci, e quindi prevenire nuovi decessi, grazie all’individuazione di un nuovo biomarcatore genomico, il MiR-423 che rivelerebbe nel sangue, la presenza di una predisposizione ad un infarto. (altro…)

Ipertensione, controllo della pressione e check up gratuiti al carrello della spesa, Sabato 18 Maggio nei centri commerciali

Pubblicato il 17 Mag 2019 alle 6:58am

Per “scoprire” l’ipertensione, in occasione della Giornata Mondiale che si celebra sabato 18 maggio, torna anche quest’anno, lo speciale appuntamento con la quinta edizione di Medico Amico Day. Un’importante iniziativa dal titolo ‘A cuor leggero’, promossa dal Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani (Snami), con il contributo di Menarini. (altro…)

Addio punti di sutura, arriva la biocolla

Pubblicato il 17 Mag 2019 alle 6:55am

I ricercatori della Zhejiang University School of Medicine di Hangzhou, in Cina, hanno testato con successo una bio-colla capace di riparare le ferite senza punti di sutura. Il nuovo strumento promette, da qui a pochi anni, di rivoluzionare le attuali procedure chirurgiche. (altro…)

Ansia e rabbia, un aiuto da chat e app, parola di esperti

Pubblicato il 17 Mag 2019 alle 6:41am

Otto ragazzi su 10 hanno problemi psicologici, più o meno gravi. E meno di uno su 10 si dice disponibile a parlarne con un medico specialista che possa aiutarli a superarli. (altro…)