Mal di testa, può essere sintomo di ipertensione e ictus

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Giu 2019 alle ore 10:01am

Il mal di testa è una condizione che può riguardare tutti, almeno una volta nella vita. Secondo le stime OMS, rappresenta la patologia più diffusa al mondo.

Le cause che determinano l’insorgenza di questa condizione sono
davvero molto numerose. Tra queste, è possibile ricordare lo stress fisico ed emotivo, così come l’abuso di caffeina, malocclusioni dentali, calo di zuccheri. In alcuni casi, il mal di testa può essere un sintomo dovuto alla pressione alta.

Ma come capirlo?

Va ricordato che l’ipertensione è una condizione che non deve essere mai e per alcuna ragione sottovalutata, dal momento che predispone a un maggior numero di sintomi e rischi tra cui quello da ictus.

Chi ne soffre, tende spesso ad avere anche attacchi improvvisi di cefalea. Il mal di testa da ipertensione compare in modo pulsante e coinvolge tutto il capo. In caso di crisi ipertensiva, si associano anche sudori freddi, sensazione di oppressione e nausea.

E’ fondamentale l’intervento del medico. Le crisi ipertensive sono infatti situazioni molto serie, che possono sfociare anche in complicanze: come la perdita di coscienza o, l’insorgenza da ictus.