Capelli crespi? Ecco come sbarazzartene con 5 rimedi tutti naturali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 05 Giu 2019 alle ore 8:00am

Prendersi cura dei propri capelli può fare certamente la differenza, soprattutto se questi sono crespi e sfibrati, soprattutto in estate. Ecco allora, alcuni rimedi naturali che possono aiutarvi a renderli più morbidi, forti e gestibili, belli da vedere.

1. Maschera nutriente al miele e olio d’oliva
Una maschera al miele e olio d’oliva è l’ideale se si hanno capelli secchi e spenti. Riesce a realizzare, e poco costosa, idrata, nutre e rivitalizza.
Mettete due cucchiai di miele in una ciotola e mescolateli a tre cucchiaini di olio extra vergine di oliva. Massaggiate l’impacco sui capelli, soprattutto sulla lunghezza (quella più danneggiata), e risciacquate dopo 10 minuti.

2. Maschera agli oli essenziali
Maschera nutriente che si può ottenere mescolando 2 cucchiai di olio vergine di ricino, 1 cucchiaio di olio vergine d’argan, 10 gocce di olio essenziale di lavanda e 5 gocce di olio essenziale di salvia.
Applicatela sui capelli, e lasciatela in posa per un‘ora (ricordate di coprire i capelli con la pellicola per alimenti). Prima di risciacquare, massaggiate i capelli con la punta delle dita.
L’operazione va ripetuta una volta alla settimana se i capelli sono molto sfibrati e secchi, altrimenti ogni 15 giorni.

3. Shampoo all’uovo e aceto di mele
Sbattete un uovo e diluitelo con acqua tiepida. Applicatelo sui capelli e massaggiate delicatamente.
Fate riposare 5–10 minuti, sciacquate con acqua tiepida e mettete il balsamo (ma non lo shampoo) e risciacquate. Ripetete il trattamento una volta a settimana. Le sostante contenute nell’uovo, lecitina e vitamine, renderanno i vostri capelli lucidi già dopo 2 o 3 trattamenti.

4. Balsamo all’olio di cocco
Prendete l’olio di cocco, molto nutriente e ideale nel trattamento dei capelli crespi, specialmente se ricci. Ricco di Vitamina A e Vitamina E. Utilizzate questo olio per farne un balsamo nutriente per capelli molto semplice.
Mescolatelo al burro di karité e gel d’aloe, direttamente sul palmo della mano, e applicatelo sui capelli.
Dopo averlo applicato, massaggiatelo sui capelli, in particolar modo sulle punte, avvolgete i capelli in un asciugamano caldo ma umido, e lasciate agire per almeno 30 minuti prima di risciacquare.

5. Burro di karitè
Il burro di karitè è emolliente, nutriente e idratante. Un valido alleato contro i capelli crespi.
Vi basterà prendere, con un cucchiaio, una piccola quantità di burro, riscaldarlo, strofinandolo tra le mani, e applicarlo sui capelli (soprattutto sulle punte e nelle zone critiche).

Consigli per un taglio per capelli crespi

Se i vostri capelli sono molto ispidi e secchi, optate per un taglio più adatti.

Tagliate le doppie punte, la maggior parte del secco e dello sfibrato. Meglio tagli scalati e di media lunghezza. Da evitare tagli troppo corti.