Emicranie, un’app per ridurle

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Giu 2019 alle ore 6:55am


Secondo una recente ricerca scientifica, lo smartphone può diventare un nuovo alleato contro le emicranie, grazie ad una semplice app che aiuta al rilassamento, usata per almeno due volte alla settimana, è possibile arrivare a ridurre il mal di testa per una media di quattro giorni al mese. È questo il risultato a cui è giunto uno studio che ha portato i ricercatori della Scuola di medicina della New York University a sviluppare la app Relaxahead, che altro non è che una guida digitale per il rilassamento muscolare progressivo.

Il lavoro è stato pubblicato sulla rivista scientifica Nature Digital Medicine ed è il primo a valutare, sotto una supervisione medica, una app per il trattamento dell’emicrania e una per l’uso di cure tradizionali.

I partecipanti allo studio hanno avuto in media 13 giorni di emicrania al mese. Il 39% di loro ha riferito di avere ansia e il 30% depressione.

La terapia con rilassamento muscolare progressivo, utilizzando l’app, ha però avuto un calo dell’uso nel corso del tempo: gli utenti sono scesi al 51% dopo sei settimane e al 29% dopo tre mesi. Gli autori dello studio hanno pensato ore di identificare possibili tecniche per incoraggiare sessioni più frequenti di utilizzazione.