Crocchette di patate e Baccalà

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Giu 2019 alle ore 10:43am

Ecco a voi una gustosa ricetta, veloce da preparare, le Crocchette di patate e Baccalà, un secondo piatto molto originale, che potrete consumare a cena, a pranzo o per arricchire, il vostro aperitivo o buffet salato.

Ideali da portare al lavoro, anche il giorno dopo, o per un picnic fuori porta. Queste crocchette dall’impasto morbido, essendo di patate, hanno un cuore di pesce, di baccalà e di Galbanino filante. Saranno veramente irresistibili per voi e i vostri ospiti! Provate per credere! Vi stupiranno! Vorrete quasi sicuramente rifarle al più presto!

INGREDIENTI per 4 persone:

– 500 g di patate
– 500 g di baccalà ammollato
– 270 g di Galbanino Galbani
– 3 uova
– 3 cucchiai di farina 00
– 100 g di pangrattato
– sale
– pepe
– olio di oliva o di arachide per friggere

PREPARAZIONE:

1. Pelate prima le patate.
2. Tagliatele in due o in quattro pezzi e lessatele in acqua salata in ebollizione.
3. Mettete il baccalà in una casseruola, copritelo di acqua fredda, mettete il coperchio e portate a ebollizione regolando la fiamma a metà.
4. Appena l’acqua bollirà, togliete la casseruola dal fuoco e lasciate intiepidire il baccalà, completamente immerso nell’acqua.
5. Quando le patate saranno pronte, scolatele, passatele allo schiacciapatate e lasciatele raffreddare.
6. A questo punto, scolate il baccalà, spellatelo, spinatelo perfettamente e tritatelo non troppo finemente.
7. Mettetelo dunque in una ciotola, unitevi le patate schiacciate, il Galbanino a dadini, due tuorli d’uovo, poco sale (solo se necessario) e una generosa macinata di pepe.
8. Amalgamate bene il tutto lavorando il composto con le mani quindi formate delle crocchette e passatele prima nella farina poi nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato.
9. Friggete le crocchette in abbondante olio caldo e scolatele dopo 4-5 minuti quando avranno preso un bel colore dorato.
10. Passate le polpette di baccalà su un doppio foglio di carta da cucina e servitele calde o fredde.