Olio di origano, fa bene alla salute, ecco perché

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Giu 2019 alle ore 5:11pm

L’Olio essenziale di origano ha diverse proprietà benefiche. Un’azione antinfiammatoria, antivirale e antisettica, è utile infatti contro asma, dermatiti, cellulite e mal di denti.

Scopriamolo meglio.
È principalmente consigliato:

– Nelle infezioni contro tutte le forme virali.
– In caso di cellulite.
– Asma, bronchite cronica: antisettico e fluidificante il muco.
– Digestione difficoltosa: azione stomachica, favorendo la secrezione dei succhi gastrici e la digestione. Possiede anche proprietà carminative, utili contro meteorismo e flatulenza.
– Dermatosi, micosi e psoriasi: proprietà cicatrizzanti e germicide.
– Mal di denti: analgesico ed antalgico.

Modalità d’utilizzo dell’olio essenziale di origano

– L’olio essenziale di origano si presenta di colore ambrato ed ha una consistenza liquida.
– Viene usato in diverse modalità, all’interno di suffumigi per curare le malattie da raffreddamento o per uso locale nella cura degli inestetismi della pelle tra cui acne e punti neri.
– Massaggiato sulla cute dopo una puntura d’insetto riesce ad alleviarne il prurito e l’arrossamento.
– Può rilassare la muscolatura se aggiunto all’acqua del bagno tiepido.
Può essere massaggiato per alleviare dolori e decontrarre muscoli affaticati. Ma, deve essere diluito in un olio vettore come l’olio di mandorle dolci.
– Frizionato sul cuoio capelluto elimina i pidocchi e aiuta a rallentare la caduta dei capelli stimolandone così la ricrescita.
– È un ottimo anticellulite se massaggiato sulle parti colpite da questo inestetismo e un eccellente deodorante per ambiente in quanto aiuta ad allontanare formiche e altri insetti grazie al suo effetto repellente.

Controindicazioni dell’olio essenziale di origano

L’olio essenziale di origano è controindicato nei bambini, in gravidanza e durante l’allattamento. In dosi elevate può essere irritante e tossico per la pelle. Deve essere utilizzato sempre diluito.