luglio 7th, 2019

Italia, nazione europea più colpita dal tetano

Pubblicato il 07 Lug 2019 alle 11:26am

L’Italia è la capitale europea del tetano: è quanto emerge da ultimo rapporto European center for disease prevention and control. Stando al quale, degli 82 casi registrati nel corso del 2017, ben 33 hanno riguardato pazienti italiani. Più in generale, dal 2013 a oggi l’Ecdc ha censito 552 casi in tutta Europa, dei quali ben 231 solo in Italia.

Negli ultimi anni la nostra nazione ha registrato il maggior numero di casi. Il rapporto dell’Ecdc sottolinea come a essere colpiti siano stati in prevalenza anziani. Il 70% degli episodi registrati nel 2017 ha riguardato persone over 65.

Il vaccino somministrato in età pediatrica non garantisce infatti una protezione perenne da questa malattia non contagiosa. Come ricorda il ministero della Salute, è opportuno effettuare dei richiami ogni 10 anni. Per quanto l’Italia abbia ancora dei problemi a vaccinare i bambini entro i 24 mesi, come dimostrano i dati raccolti nell’inchiesta Vaccini d’Italia.

La mappa inserita nel rapporto, mostra le coperture vaccinali a 24 mesi al 31 dicembre 2018. I territori colorati di rosso sono quelli nei quali non è stato raggiunto l’obiettivo di copertura del 95%. Basse coperture che si traducono anche in casi di tetano pedriatico: ben tre nell’ultimo anno, il più recente è quello riguardante una bambina di 10 anni tuttora ricoverata a Verona.

I dati che arrivano dall’Ecdc dicono che il nostro Paese, oltre a migliorare la copertura in età pediatrica, deve però impegnarsi anche nella sensibilizzazione degli adulti ed anziani affinché effettuino i richiami previsti.

Demenza, la musica in grado di attivare parti di cervello non compromesse

Pubblicato il 07 Lug 2019 alle 8:12am

La musica in grado di attivare parti di cervello non compromesse dalla demenza senile. E’ il risultato ottenuto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Edimburgo e dalla charity Playlist for Life di Glasgow, che sostengono infatti, che la musica vada ad attivare parti del cervello non compromesse dalla demenza senile, riuscendo così a far riaffiorare ricordi e memorie oramai perduti. (altro…)

Cellulare in spiaggia, come non disturbare

Pubblicato il 07 Lug 2019 alle 7:31am

Quante volte siamo “molestati” dal comportamento incivile del nostro vicino di lettino in spiaggia? Riusciamo davvero a “staccare” e a goderci appieno le vacanze, oppure tendiamo sempre a dare un occhio o un orecchio al nostro smartphone? Il Trend Radar di Samsung ha scoperto che su 1.500 giovani tra i 25 e i 35 anni, ha voluto indagare i comportamenti legati allo smartphone nel corso dell’estate, alla scoperta di come la vita da spiaggia si combini sempre di più con la tecnologia. (altro…)

Anguria e proprietà benefiche

Pubblicato il 07 Lug 2019 alle 6:42am

L’anguria (o cocomero) è un frutto buonissimo: rinfrescante, dissetante e ricco di proprietà benefiche. È uno dei simboli dell’estate ed il frutto di stagione per eccellenza. (altro…)

Fendi nella Roma antica con un tributo a Karl Lagerfeld

Pubblicato il 07 Lug 2019 alle 6:16am

Il marchio Fendi ha reso omaggio al suo storico direttore creativo, Karl Lagerfeld, artefice del successo della maison e al suo timone per 54 anni, fino alla sua scomparsa avvenuta lo scorso febbraio, con una sfilata che si è svolta in un luogo magico, nella capitale, e presso il Tempio di Venere, adagiato sul colle Palatino, dov’è la leggenda vuole sia nata proprio la città eterna.

Un sito, che la maison del gruppo Lvmh ha deciso di restaurare con un finanziamento di 2,5 milioni di euro. Ma anche una location che ha visto per la prima volta un defilè di moda.

L’omaggio a Lagerfeld di Fendi è una collezione di 54 capi artigianali, “di cui 21 nuovi, che ho realizzato anche in pelliccia sostenibile – spiega Silvia Venturini Fendi – ricavata dalla lavorazione di cachemire e altri materiali. Gli altri sono ‘rimessi a modello’, cioè rielaborazioni di pezzi d’archivio”.

54 outfit, tanti come gli anni in cui Lagerfeld ha lavorato per la maison fondata da Adele ed Edoardo Fendi nel 1925 come negozio di pellicce e di borse.