Fendi nella Roma antica con un tributo a Karl Lagerfeld

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Lug 2019 alle ore 6:16am

Il marchio Fendi ha reso omaggio al suo storico direttore creativo, Karl Lagerfeld, artefice del successo della maison e al suo timone per 54 anni, fino alla sua scomparsa avvenuta lo scorso febbraio, con una sfilata che si è svolta in un luogo magico, nella capitale, e presso il Tempio di Venere, adagiato sul colle Palatino, dov’è la leggenda vuole sia nata proprio la città eterna.

Un sito, che la maison del gruppo Lvmh ha deciso di restaurare con un finanziamento di 2,5 milioni di euro. Ma anche una location che ha visto per la prima volta un defilè di moda.

L’omaggio a Lagerfeld di Fendi è una collezione di 54 capi artigianali, “di cui 21 nuovi, che ho realizzato anche in pelliccia sostenibile – spiega Silvia Venturini Fendi – ricavata dalla lavorazione di cachemire e altri materiali. Gli altri sono ‘rimessi a modello’, cioè rielaborazioni di pezzi d’archivio”.

54 outfit, tanti come gli anni in cui Lagerfeld ha lavorato per la maison fondata da Adele ed Edoardo Fendi nel 1925 come negozio di pellicce e di borse.