luglio 19th, 2019

Festival Show 2019 a Jesolo Lido l’1 agosto Irama, Enrico Nigiotti, Elodie, Lorenzo Fragola e tanti altri, con la partecipazione straordinaria di Al Bano!

Pubblicato il 19 Lug 2019 alle 11:11am

La nuova stagione di FESTIVAL SHOW è decollata radunando migliaia di spettatori a Padova e Chioggia per questa importante edizione, che festeggia il ventesimo compleanno della kermesse organizzata da Radio Birikina e Radio Bella & Monella.

L’appuntamento in Piazza Torino a Jesolo Lido (Venezia) è previsto per il 1° agosto alle ore 21.00 (ingresso libero) con i grandi nomi della musica italiana: IRAMA, reduce da un anno formidabile che lo ha visto conquistare ben 8 dischi di platino, ENRICO NIGIOTTI, ELODIE, la padovana CHIARA GALIAZZO e LORENZO FRAGOLA, entrambi vincitori di X Factor, FEDERICA ABBATE, EMIS KILLA, RICCARDO FOGLI e i giovanissimi DANIEL & ASTOL, che hanno già fatto scatenare il pubblico nella tappa di Chioggia. Ad un cast di grande livello, si aggiunge la partecipazione straordinaria di AL BANO: con 500 canzoni incise, 58 album pubblicati, che hanno fatto la storia della canzone italiana, e 55 anni di carriera artistica, rappresenta un simbolo della musica leggera italiana nel mondo.

Spazio anche ai nuovi volti della musica italiana come la cantautrice lucana e vincitrice del Premio Mia Martini 2016 Rosmy e le band Poco di Buono e Leave The Memories; si sfideranno due degli artisti emergenti selezionati durante i Festival Show Casting: il padovano Carlo Borghesio e la livornese Irene Guglielmi.

Conduce l’attrice ANNA SAFRONCIK, per la prima volta nel ruolo di presentatrice di un così grande spettacolo musicale, insieme a Paolo Baruzzo, da sempre coordinatore del festival che quest’anno festeggia 20 anni! Proprio da Jesolo Lido, Festival Show ha mosso i primi passi nel 2000 conquistando in ogni edizione numeri crescenti, basti pensare che nel 2018 ha riunito in Piazza Torino ben 20 mila persone.

Nel pre-show, che inizierà alle ore 20.00, sfileranno le Miss di Amen, noto brand di gioielli, che si sfideranno per conquistare il titolo di “più bella del tour”. L’organizzazione è curata da Mauro Casarin, talent scout che da sempre ha l’obiettivo di valorizzare le ragazze per future carriere nella moda e nello spettacolo.

Queste le prossime tappe in programma nelle più belle location del Nord Italia: il 25 luglio alla Spiaggia di Levante di Caorle (Venezia), il 1° agosto in Piazza Torino a Jesolo Lido (Venezia), l’8 agosto in Piazzale Zenith a Bibione (Venezia), il 20 agosto alla Beach Arena di Lignano Sabbiadoro (Udine), il 23 agosto in Piazza Ferretto a Mestre (Venezia) e il 7 settembre la finale in Piazza Unità d’Italia a Trieste.

Anche per quest’anno il tour estivo nato da un’idea di Roberto Zanella, editore del più grande network radiofonico del nord Italia, rinnova la partnership con REAL TIME (canale 31 del DTT del gruppo Discovery Italia). Per il quarto anno consecutivo, la rete seguirà l’evento come media partner e confezionerà quattro speciali in prima serata con il meglio di Festival Show 2019, in onda a partire da agosto.

La direzione commerciale e artistica è di Mariano Sannito, il coordinamento artistico di Stefano Favero. La regia televisiva di Claudio Asquini e la direzione della fotografia di Renato Neri.

Le coreografie dello spettacolo sono della Summer Crew guidata da Etienne Jean-Marie; sul palco l’Orchestra Ritmico Sinfonico Italiana, già protagonista di Sanremo Young su Rai Uno: formata da 12 elementi, racchiude alcuni tra i migliori giovani musicisti del panorama nazionale.

Foto di Vito Cecchetto

Pacifico: domenica in concerto con “Bastasse il cielo tour” per Risorgimarche, con la partecipazione speciale di Neri Marcorè!

Pubblicato il 19 Lug 2019 alle 7:39am

Domenica 21 luglio, alle ore 16.30, PACIFICO sarà in concerto per RisorgiMarche a Monte Fraitunno (Montemonaco AP) e insieme a lui ci sarà anche Neri Marcorè. (altro…)

Pane invenduto, maxi multa Antitrust a sei supermercati. Ecco quali sono

Pubblicato il 19 Lug 2019 alle 6:47am

Sull’obbligo di reso del pane fresco rimasto invenduto, imposto dai principali operatori della Gdo (Coop Italia- 220mila euro, Conad- 290mila euro, Esselunga- 50mila euro, Eurospin – 50mila euro, Auchan – 20mila euro e Carrefour – 50mila euro) ai propri fornitori, l’Antitrust ha concluso sei procedimenti accertando la natura illecita di talune condotte e comminando sanzioni per 680 mila euro. Secondo l’Autorità, le 6 catene di supermercati obbligavano i panificatori “a ritirare a fine giornata l’intera quantità di prodotto rimasta invenduta sugli scaffali, restituendo all’acquirente il prezzo corrisposto per l’acquisto”.

Le istruttorie erano state aperte dall’Antitrust a settembre 2018 su segnalazione della principale associazione nazionale di panificatori, Assipan-Confcommercio Imprese per l’Italia. La pratica si inquadra in una situazione di significativo squilibrio contrattuale tra le catene della GDO e le imprese di panificazione (imprese artigiane con pochi dipendenti), spiega l’Agcm, secondo cui “In tale contesto, l’obbligo di ritiro dell’invenduto rappresenta una condizione contrattuale posta ad esclusivo vantaggio delle catene della grande distribuzione e determina un indebito trasferimento sul contraente più debole del rischio commerciale di non riuscire a vendere il quantitativo di pane ordinato e acquistato”. La prassi descritta costringe i panificatori a farsi carico, oltre che del ritiro della merce, anche del suo smaltimento quale “rifiuto” alimentare, in quanto l’interpretazione comunemente attribuita alla normativa vigente impedisce qualsiasi riutilizzo del pane invenduto a fini commerciali e persino la sua donazione a fini umanitari con un elevatissimo spreco di prodotto. Si consideri che ogni giorno in Italia si buttano 13mila quintali di pane fresco, e una grossa parte di questo numero impressionante viene proprio da questa pratica.

Esselunga farà ricorso contro la multa dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato “per una pretesa violazione delle relazioni commerciali nella filiera agroalimentare denunciata dall’associazione di panificatori Assipan“. “Come avevamo avuto modo di sottolineare in occasione dell’apertura dell’istruttoria, nel settembre 2018, il pane da noi venduto è per il 95% sfornato direttamente nei panifici dei nostri negozi, cioè non è fornito da panificatori terzi” precisa il gruppo.

Mentre Coop “prende atto del provvedimento, riafferma la correttezza del proprio operato sul tema convinti di aver agito nell’interesse dei soci e dei consumatori mantenendo al tempo stesso un rapporto corretto con i fornitori”. Coop in una nota fa sapere che valuterà nei prossimi giorni “le motivazioni della sentenza e decideremo come difendere le nostre buone ragioni non escludendo fin d’ora la possibilità di un ricorso“.

Non si conosce ancora come intenderanno muoversi le altre catene alimentari.

Cistite in estate, come prevenirla e curarla

Pubblicato il 19 Lug 2019 alle 6:18am

Con l’arrivo del caldo, lo stress, gli ambienti e i servizi igienici non proprio puliti, l’uso di vasche, piscine e il mare stesso portano ad un abbassamento delle difese immunitarie. Questa condizione può causare, specie in chi è predisposto, l’insorgenza di cistite, sia acuta sia recidivante. Per cercarla e prevenirla ecco alcuni accorgimenti naturali.

Attenzione ad alimenti e indumenti Bere molta acqua, almeno due litri al giorno, evitare alimenti irritanti (alcolici, caffè, cioccolato, spezie), usare detergenti intimi e salviettine con pH neutro (quelli a pH acido sono aggressivi sulla cute delicata della zona genitale), non indossare pantaloncini e slip stretti e di materiale sintetico, meglio in cotone se bianco o lino.

Come asciugarsi in bagno Quando si va in bagno, asciugarsi sempre con movimenti che vanno dalla vagina all’ano (e mai il contrario) per non trasferire eventuali batteri fecali verso l’uretra, dalla quale possono risalire fino alla vescica, provocando cistite.

Integratori Per risolvere e prevenire l’infezione è possibile il ricorso a integratori alimentari che aiutano a prevenire e a curare le possibili infezioni del tratto urinario. Tra questi, abbiamo, il D-mannosio. Il farmacista ne consiglia nei periodi a rischio di ricadute una bustina al giorno da assumere a digiuno e a vescica vuota.

E ancora, mirtillo rosso Per prevenire cistiti esistono anche formulazioni che associano D-mannosio al cranberry (mirtillo rosso americano) e curcuma che favoriscono la funzionalità delle vie urinarie. Meglio chiedere sempre al farmacista o al medico di base.

Bicarbonato di sodio Per combattere e prevenire possibili infiammazioni alle parti intime, molto utili ed efficaci anche lavaggi con bicarbonato di sodio.

Antiossidanti naturali, insetti commestibili meglio di olio di oliva e succo d’arancia

Pubblicato il 19 Lug 2019 alle 6:00am

Un team di ricercatori italiani della Facoltà di Bioscienze e Tecnologie agro-alimentari e ambientali presso l’Università di Teramo (Abruzzo) ha dimostrato che alcuni insetti possono essere destinati all’alimentazione umana, in quanto contengono anche più antiossidanti dell’olio di oliva e del succo d’arancia se assunto fresco. (altro…)