agosto 8th, 2019

E’ crisi di governo. Salvini a Conte: “Subito in Parlamento. Non c’è più maggioranza, ora al voto”. Di Maio: “Prima taglio dei parlamentari a settembre”

Pubblicato il 08 Ago 2019 alle 10:06pm

“Inutile andare avanti a colpi di no e di litigi, come nelle ultime settimane. Gli italiani hanno bisogno di certezze e di un governo che faccia, non di ‘Signor No'”. Queste le parole di Matteo Salvini leader della Lega messe nero su bianco. E ancora “non vogliamo poltrone o ministri in più, non vogliamo rimpasti o governi tecnici: dopo questo governo, che ha fatto tante cose buone, ci sono solo – avverte – le elezioni”. “L’ho ribadito oggi – conferma – al presidente Conte: andiamo subito in Parlamento per prendere atto che non c’è più una maggioranza, come evidente dal voto sulla Tav e dai ripetuti insulti a me e alla Lega da parte degli ‘alleati’, e restituiamo velocemente la parola agli elettori”. “Le vacanze, non possono essere una scusa per perdere tempo e i parlamentari, a meno che non vogliano a tutti i costi salvare la poltrona, possono tornare a lavorare la settimana prossima, come fanno milioni di italiani”.

Al termine di una giornata di attesa, via comunicato stampa, Matteo Salvini apre formalmente la crisi di governo. E’ questo l’esito del vertice con Conte a Palazzo Chigi di questo pomeriggio. Un incontro durato oltre un’ora, con Luigi Di Maio chiuso nel ufficio accanto al lavoro, come hanno fatto sapere fonti del Movimento 5 Stelle. Il capo politico del Movimento 5 Stelle ha rotto il silenzio verso sera, lasciando il palazzo del governo dopo Salvini, insieme al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

“Giornata difficile, stiamo lavorando per il Paese, sono tranquillo”. E alle domande dei cronisti su una eventuale parlamentarizzazione della crisi, Di Maio ha subito risposto: “Non ci sono i se, quello che posso dire è che stiamo lavorando per il Paese”. “Sono tranquillo, vi auguro buon lavoro e buona giornata. Vi ringrazio per il lavoro, so che vi stiamo rovinando qualche giorno di ferie”, aggiunge. “Ci sono tutti i colloqui in corso che servono, Palazzo Chigi è pagato per lavorare per gli italiani”.

Poi arrivata anche la proposta al collega e vicepremier Matteo Salvini: subito taglio dei parlamentari, poi elezioni “C’è una riforma a settembre, fondamentale, che riguarda il taglio definitivo di 345 parlamentari. E’ una riforma epocale, tagliamo 345 poltrone e mandiamo a casa 345 vecchi politicanti. Se riapriamo le Camere per la parlamentarizzazione, a questo punto cogliamo l’opportunità di anticipare anche il voto di questa riforma, votiamola subito e poi ridiamo la parola agli italiani. Il mio è un appello a tutte le forze politiche in Parlamento: votiamo il taglio di 345 poltrone e poi voto”.

La Lega questa mattina aveva diffuso una nota ufficiale, nella quale spiegava di non volere rimpasti, ma di ridare la parola agli Italiani con nuove elezioni. Il Movimento 5 stelle chiede da parte sua chiarezza agli alleati.

Il premier Conte stamane è andato al Quirinale per un colloquio con il presidente della repubblica Sergio Mattarella. Quest’ultimo ha convocato i presidenti di Camera e Senato per fare il punto della situazione e decidere sul da farsi.

Ansia da partenza, in cosa consiste e come combatterla

Pubblicato il 08 Ago 2019 alle 8:32am

Prima di partire per la vacanza, che sia lunga o più breve, ansia e stress salgono a dismisura: bisogna fare i bagagli, cercare di non dimenticare nulla, capire cosa organizzare per prima e per dopo, perché magari si torna subito al lavoro; lasciare in buone mani gli animali domestici se non c’è possibilità di portarli con noi.

Vediamo, allora, come fare per partire a cuor leggero senza problemi con una lista di consigli che vi torneranno utili anche in futuro.

Ecco alcune regole d’oro

– Cercare di non arrivare agli ultimi due giorni con tutte le cose da fare: valigia, compere, documenti e via discorrendo. Per non trovarsi impreparati basta segnare in un agenda tutto quello che c’è da fare e fare via via una spunta per non dimenticare niente: partendo proprio dagli oggetti indispensabili da portare in viaggio, in vacanza con noi. Documenti, biglietti di viaggio, prenotazioni, fotocamera, costume da bagno, abbigliamento, creme e via dicendo ancora. Ogni volta che vi viene in mente qualcosa, segnatelo su un’agendina, nel cellulare o dove vi pare. E iniziate subito a fare la valigia. A riempirla un po’ per volta.

– Fate le cose con calma può essere di ottimo aiuto. Come ad esempio pulire anche casa. Prima di partire, cercate di pulire le camere principali, la cucina, il bagno, il salotto, spolverando e non lasciando il cassettone dei panni pieno, da lavare e stirare, così non si accumula stress e ansia al ritorno a casa. Pulite prima gli esterni, in modo tale di non far entrare altra polvere in casa. Allo stesso modo, evitate di rimandare eventuali pagamenti di bollette o fatture da pagare. E’ meglio farlo prima, in modo da scansare la possibilità di ritardi. Insomma, tutto quello che c’è da fare fatelo prima per ritrovarvi leggeri al rientro a casa, quando la voglia di ricominciare a lavorare, a ritornare alla solita routine non è tanta e la stanchezza del viaggio si fa certamente anche sentire.

– Infine da non dimenticare piante e animali. Se avete in casa gatti, cani o altri animali domestici, e non potete portarli via con voi in vacanza, prima di partire cercate qualcuno di fiducia che li possa accudire o tenere come se foste proprio voi a farlo. Persone di fiducia, amate anche dai vostri amici animali.

– Anche le piante sui balconi o in casa non vanno dimenticate, per cui bisognerà trovare una persona disposta ad innaffiarle, o attrezzarvi di santa pazienza con irrigatori o altri rimedi fai da te.

– Svuotare frigo. Se avete cibi che scadono, provate a consumarli prima. O altrimenti, dateli a qualcuno che conoscete affinché li consumi. E’ peccato gettarli prima. Nei giorni antecedenti la partenza, provate a comprare cibi da consumare all’istante e ad evitare spese corpose. A meno che non dobbiate portare un po’ di provviste, di conserve, con voi. Alla casa, al mare o in montagna.

Insomma, se fate le cose con calma riuscirete a fare tutto senza ansia e stress. E anche la vacanza procederà dritta come l’olio.

Salute della pelle e melanoma, il CNR-IFC eccellenza italiana

Pubblicato il 08 Ago 2019 alle 8:11am

L’associazione italiana A_IATRIS, coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS), riunisce 22 strutture pubbliche di eccellenza tra cui Enti di Ricerca, Università e Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico. Il solo percorso della Regione Toscana presente in questo contesto di assoluta eccellenza e l’unica realtà della pelle certificata a livello nazionale è la struttura del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)-Istituto di fisiologia clinica/Melanoma & skin Cancer UNIT (MSCU) di Area vasta nord ovest, rete interaziendale costituita da Azienda USL Toscana nord ovest e Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, è resa possibile da una convenzione (che si sta riempiendo di contenuti) tra Asl e Istituto di Fisiologia Clinica del CNR (IFC) e sempre con il coordinamento dell’Istituto Superiore di Sanità. (altro…)

Camminare scalzi fa bene alla salute, ecco perché

Pubblicato il 08 Ago 2019 alle 6:55am

Secondo la teoria del Barefooting, indossare sempre calzature ai piedi, indebolirebbe la muscolatura e ne impedirebbe i movimenti naturali e corretti, facendo in modo che nel tempo il peso corporeo si sposti verso l’avampiede anziché gravare tutto sul tallone.

Camminare a piedi nudi invece, avrebbe numerosi benefici sulla nostra salute. In primis postura, in quanto favorirebbe un movimento armonico dell’organismo, eserciterebbe una pressione esatta della muscolatura dei piedi, favorirebbe una giusta distribuzione del peso facendo ritrovare il baricentro naturale, oltre che favorire la traspirazione e la circolazione sanguigna fino a godere di un vero e proprio massaggio benefico del piede per via del contatto che si ha con il suolo.

In questo Agosto caldissimo, il consiglio degli esperti è dunque quello di trovare un po’ di tempo libero, per sperimentare questi benefici passeggiando a piedi nudi sulla sabbia o su terreno erboso.

Vediamo nello specifico quali sono i possibili benefici del camminare scalzi:

Benefici:

– Maggior equilibrio del corpo. – Migliora la postura. – Rende la muscolatura dei piedi più forte. – Conferisce un buon recupero e una maggiore stabilità. – Migliora la circolazione sanguigna riducendone anche gonfiori. – E’ un antistress naturale. – È un massaggio naturale. – Camminare scalzi riattiva la circolazione e il ritorno venoso. – Questo vale anche per i più piccoli.

Sclerosi multipla, i vaccini non aumentano il rischio

Pubblicato il 08 Ago 2019 alle 6:17am

Un importante studio clinico afferma che le vaccinazioni non sono un fattore di rischio per la sclerosi multipla. I risultati raggiunti rivelano infatti un considerevole legame tra alti tassi di vaccinazioni e basse probabilità di sviluppare la condizione.

La ricerca è stata condotta in Germania alla Techinical University di Monaco di Baviera. I ricercatori in forza all’ateneo tedesco hanno analizzato i dati di oltre 200.000 persone, rappresentative della popolazione in generale. Tra di loro anche 12.226 persone con una diagnosi di sclerosi multipla.