Cup, quando la prenotazione si fa anche in farmacia. Pochi a saperlo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 03 Set 2019 alle ore 7:10am

Sono circa 12.000, e soprattutto nelle regioni del Nord, le farmacie che in Italia offrono un servizio simile a quello di un tradizionale sportello Cup, ovvero la possibilità di prenotare visite specialistiche ed esami senza a recarsi personalmente presso la struttura e senza passare ore e ora al telefono in attesa che risponda un centralino sovraffollato di chiamate.

Pochi però, sono gli italiani a saperlo.

Non sanno infatti che la metà delle farmacie che offrono il Cup effettuano meno di 10 prenotazioni a settimana.

L’ultima arrivata in ordine di tempo è Siracusa, dove partirà il 16 settembre l’offerta che permette di prenotare, nei presidi di Croce Verde, visite specialistiche ambulatoriali ed esami. Ma già da una decina di anni, le farmacie italiane si sono attrezzate per tradurre in pratica le novità offerte dalla legge 156 del 2009.