settembre 22nd, 2019

Scuola, abolito bonus merito

Pubblicato il 22 Set 2019 alle 7:30am

Il Bonus per merito, verrà cancellato. L’emolumento accessorio che premia quegli insegnanti che nel corso dell’anno si sono distinti per la loro professionalità, non lo riceveranno più. A confermarlo il Ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti nel corso di un’intervista rilasciata a Radio Capital – per il programma radiofonico “Circo Massimo” – che ha spiegato anche le motivazioni che porteranno il Miur a rivedere, eliminandolo totalmente, quanto stabilito negli scorsi anni per il bonus merito.

Il personale docente si è da subito scagliato contro la misura introdotta dalla Buona Scuola, in quanto di natura talmente discriminatoria da poter avere ricadute negative su coesione e serenità della comunità scolastica (visto che potrebbe far scattare competizioni interne tra gli insegnanti e alimentare gelosie in ambiente scolastico).

Emporio Armani, per la primavera estate 2020, una collezione leggera come l’aria e ecosostenibile

Pubblicato il 22 Set 2019 alle 7:00am

Emporio Armani per la prossima estate propone capi leggeri come l’aria. “C’è voglia di aria, di attenzione alla natura, di non farsi prendere dal vortice della novità, che qualche volta può essere troppo intellettuale, altre volte troppo basic, altre un eccesso di eclettismo. Torniamo – è l’invito dello stilista – ad essere più normali, pensiamo agli uomini e alle donne che vivono intorno a noi”. E sono proprio pensati per chi vive ogni giorno gli abiti visti in passerella alcuni giorni fa, con la loro aria composta ma confortevole, stropicciata ma mai disordinata, luminosa ma non abbagliante. Per il giorno i pantaloni sono in velluto froisse’, morbidi sa portare come quelli di una tuta e si portano con la giacchina opalescente di garza o nylon punteggiato di piccoli strass, mentre la maxi T-shirt si abbina a dei semplici bermuda e alle sneakers d’argento alte come cuissard, gli shorts sono doppiati da veli di organza e portati con top a fazzoletto di maglia metallica leggerissima.

I colori sono pastello ma non leziosi. Si va dal rosa cipria al verde bamboo.

“Ho voluto giocare con tutto ciò che la moda mette a disposizione – racconta Armani – la diversità, la non banalità, la possibilità di non ricorrere al passato ma di rifarlo”.

E per la sera? Bagliori lunari si riflettono nelle paillettes di pvc degli abiti lunghi portati con i sandali rasoterra di vinile trasparente decorati da strass. Al tutto si abbina una massima attenzione per la sostenibilità: “E’ difficile definire questa attività che appartiene più a ciò che rientra nelle fabbriche ma noi – ha sottolineato Armani – cerchiamo di mettercela tutta, di fare la nostra parte”.

Luca Argentero sarà Leonardo da Vinci

Pubblicato il 22 Set 2019 alle 6:54am

Luca Argentero è il protagonista di “Io, Leonardo”, film diretto Jesus Garces Lambert su Leonardo Da Vinci e settimo progetto di cinema d’arte realizzato da Sky.

Al cinema dal 2 ottobre il film si allontana dal classico documentario biografico d’arte e imbocca strade più sperimentali: il grande genio toscano, raccontato negli snodi fondamentali della sua vita (artistica e non solo) dall’infanzia sino alla morte, è rappresentato come un eterno trentacinquenne e di lui l’attore torinese mette in scena la mente e i pensieri, più che l’uomo: «Anche se il tempo passa, tutti tendiamo a conservare l’immagine che corrisponde alla miglior versione di noi, per questo nel film non invecchio. D’altra parte anch’io, quando mi guardo allo specchio, non vedo un uomo di 41 anni, ma decisamente più giovane!», dice ridendo Argentero, che dal 10 ottobre sarà al cinema anche in Brave ragazze di Michela Andreozzi e che ora sta girando la serie tv per RaiUno Medical Report.

«Ho potuto immergermi in Leonardo grazie ai costumi di Maurizio Millenotti, alla scenografia di Francesco Frigeri e alle acconciature di Mirella Ginnoto. All’inizio ho avuto una fase di spaesamento per la parrucca, poi ho visto che iniziavo a muovermi in modo diverso e a entrare nel personaggio, nel suo movimento e nel suo tempo. Certo mi fa strano anche ora vedermi così nel manifesto, dove ritrovo un’immagine molto diversa dalla mia abituale, ma in scena la parrucca è stata un’alleata pazzesca: mi ha consentito di avere un’arma in più, di avere modi, gesti, attitudini che non avrei avuto senza i capelli lunghi».

Nel cast con lui, ci saranno, da Francesco Pannofino (voce narrante/coscienza di Leonardo) a Angela Fontana (Cecilia Gallerani/la Dama con l’ermellino), passando per Massimo De Lorenzo (Ludovico il Moro).

L’attore protagonista del film di Sky, dice di aver imparato da Leonardo Da Vinci, soprattutto una cosa: «A essere un osservatore, ad avere un po’ di attenzione in più per ciò che ci circonda, che si tratti di un essere umano, della natura, di un tramonto: una bella risorsa nel mondo di oggi, dominato da velocità e superficialità”.

Perché lo Shiatsu è un ottimo antistress

Pubblicato il 22 Set 2019 alle 6:36am

Lo Shiatsu è una pratica manuale Giapponese, caratterizzata dalla staticità della pressione che viene portata perpendicolarmente alla superficie del corpo, comodamente vestito. Nella disciplina non esistono sfregamenti, manipolazioni, utilizzo di oli o ben altro. Le pressioni entrano in profondità senza scivolare sulla pelle e producono uno stimolo a cui l’organismo della persona trattata “risponde”, recuperando e manifestando dal profondo le proprie risorse vitali. (altro…)