ottobre 2nd, 2019

Le Vibrazioni, il brano “Così sbagliato” (feat. Skin) accompagna i titoli di coda del film “Drive me home”, già in programmazione al cinema. Dal 11 Novembre al via il tour nei teatri

Pubblicato il 02 Ott 2019 alle 12:09pm

Il brano “Così sbagliato” (feat. Skin) de LE VIBRAZIONI, accompagna i titoli di coda del film “Drive me home” con protagonisti gli attori Marco D’Amore e Vinicio Marchioni. Il lungometraggio, regia di Simone Catania, è già in programmazione nelle sale cinematografiche di tutta Italia e da domani, mercoledì 3 ottobre, anche in tutti gli Uci Cinemas. (altro…)

Zucchero “Sugar Fornaciari” da venerdì 4 ottobre in radio “FREEDOM”, il primo singolo estratto dal nuovo disco di inediti “D.O.C.”, in uscita venerdì 8 novembre

Pubblicato il 02 Ott 2019 alle 8:34am

E’ “FREEDOM” il nuovo singolo di ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI, disponibile in radio, in digitale e sulle piattaforme streaming a partire da domani, venerdì 4 ottobre.

Un inno alla libertà e all’amore scritto a quattro mani insieme all’artista britannico RAG’N’BONE MAN. Un brano dal sound ricercato e internazionale, figlio di una nuova ricerca musicale che si mescola al tradizionale e “certificato” stile “Sugar”.

“FREEDOM” anticipa l’attesissimo album di inediti dal titolo “D.O.C” in uscita in tutto il mondo venerdì 8 novembre, su etichetta Polydor/Universal Music.

Uno degli artisti italiani più amati e apprezzati a livello internazionale, con oltre 60 milioni di dischi venduti, Zucchero torna con un nuovo sorprendente “disco di origine controllata”, autentico, genuino e di qualità, composto da 11 brani e 3 bonus track.

La tracklist di “D.O.C.”: “Spirito nel buio”, “Soul Mama”, “Cose che già sai” feat Frida Sundemo, “Testa o croce”, “Freedom”, “Vittime del Cool”, “Sarebbe questo il mondo”, “La canzone che se ne va, “Badaboom (Bel Paese)”, “Tempo al tempo”, “Nella tempesta”, “My Freedom” (bonus track), “Someday” (bonus track) e “Don’t let it be gone” feat Frida Sundemo (bonus track).

Il disco è disponibile in pre-order, sia in formato fisico sia in formato digitale https://pld.lnk.to/DOC e in pre-save su Spotify (https://pld.lnk.to/DOC/spotifypresave).

L’album sarà disponibile in 3 versioni: CD, Doppio Vinile e in una versione Doppio Vinile speciale color arancio, disponibile in edizione limitata in esclusiva Amazon.

“D.O.C.” verrà presentato live in tutta Europa a partire da giugno e arriverà in Italia il prossimo settembre con 10 concerti straordinari, unici e irripetibili che Zucchero porterà in Italia all’Arena di Verona il prossimo anno.

Queste le date dei 10 concerti italiani, i cui biglietti sono già disponibili in prevendita sul sito di TicketOne e nei punti vendita e prevendita abituali: 22 settembre, 23 settembre, 25 settembre, 26 settembre, 27 settembre, 29 settembre, 30 settembre, 2 ottobre, 3 ottobre e 4 ottobre.

Queste invece le prime date del tour europeo:

6 giugno – Royal Concert Hall di Glasgow (UK)

7 giugno – Bridgewater Hall di Manchester (UK)

10 e 11 giugno – Royal Albert Hall di Londra (UK)

29 ottobre – Lisinski di Zagabria (Croazia)

31 ottobre – Olympiahalle di Innsbruck (Austria)

1 novembre – Stadthalle di Graz (Austria)

3 novembre – Arena Stozice di Lubiana (Slovenia)

4 novembre – Stadthalle di Vienna (Austria)

6 novembre – Rockhal di Lussemburgo

7 novembre – Amphitheatre di Lione (Francia),

11 novembre – Arkea Arena di Bordeaux (Francia)

14 novembre – Le Dôme di Marsiglia (Francia)

15 novembre – Palais Nikaia di Nizza (Francia)

17 novembre – AccorHotels Arena di Parigi (Francia)

19 novembre – Arena di Lipsia (Germania)

20 novembre – Barclaycard Arena di Amburgo (Germania)

21 novembre – Mercedes-Benz-Arena di Berlino (Germania)

24 novembre – Schleyerhalle di Stoccarda (Germania)

25 novembre – Olympiahalle di Monaco di Baviera (Germania)

27 novembre – Festhalle di Francoforte (Germania)

28 novembre – ISS Dome di Düsseldorf (Germania)

29 novembre – Ziggo Dome di Amsterdam (Paesi Bassi)

1 dicembre – Zénith Arena di Lille (Francia)

2 dicembre – Emsland Arena di Lingen

5 dicembre – Hallenstadion di Zurigo

Cancro all’ovaio, una nuova terapia in fase 3, può ridurre il rischio di recidive fino al 60%

Pubblicato il 02 Ott 2019 alle 6:12am

Si tratta del settimo tumore più comune nelle donne, il carcinoma ovarico o dell’ovaio, per il quale, è in corso un Congresso di medicina della Società europea di oncologia medica a Barcellona, e durante il quale arriva veramente un’ottima notizia, per tutte le pazienti che ne soffrono. (altro…)

Gengive sanguinanti, da ieri è attivo un numero verde, grazie alla SIdP, per curarle

Pubblicato il 02 Ott 2019 alle 6:03am

Gengive che sanguinanti e che si arrossano, per 20 milioni di italiani, circa uno su 3. A dirlo è la Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP) in occasione della Giornata Nazionale della parodontite, che si è celebrata ieri. Per 8 milioni il disturbo diventa un’infiammazione cronica ed estesa che può portare fino alla perdita dei denti.

La parodontite, soprattutto nelle forme più gravi, ha ripercussioni sulla salute generale perché porta all’immissione in circolo di batteri patogeni e a un incremento generalizzato dell’infiammazione nell’organismo. Tuttavia, secondo quanto spiega Mario Aimetti, presidente SIdP, “due italiani su tre non conoscono la parodontite e le sue conseguenze, non sanno per esempio che triplica il rischio di malattie cardiovascolari e diabete, che soffrire di forme gravi di parodontite in età avanzata raddoppia il rischio di fragilità senile e che può portare a complicazioni in gravidanza. Prevenirla però e possibile”. La parodontite, infatti, parte sempre da una gengivite, un’infiammazione superficiale e reversibile che provoca sanguinamento gengivale quando ci si lavano i denti. Nella maggioranza dei casi i pazienti non ci fanno caso o aspettano che passi, così spesso il disturbo peggiora con il passare dei giorni, mesi ed anni.

“Il sanguinamento gengivale è un importante campanello d’allarme, che suggerisce di andare subito dal dentista. Per la diagnosi – sottolinea Luca Landi, presidente eletto SIdP – bastano una visita con la sonda parodontale e una radiografia”. Farla per tempo permette di scongiurare la perdita dei denti e “non necessita di procedure sofisticate e costose: sedute di igiene professionale associate a una scrupolosa igiene orale sono sufficienti per risolvere il problema”. Il numero verde da poco istituito è 800 144979, realizzato grazie al contributo incondizionato di GSK Consumer Healthcare, attivo da ieri 1 ottobre per tutto l’anno. Chiamandolo, i cittadini potranno chiarire dubbi e fare domande a un professionista SIdP. Trovare l’esperto più vicino casa a cui rivolgersi per una visita, prenotando dal portale web www.gengive.org, mentre l’App gratuita GengiveINForma permetterà, attraverso 5 semplici domande, di calcolare il rischio di ammalarsi.