Gengive sanguinanti, da ieri è attivo un numero verde, grazie alla SIdP, per curarle

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 02 Ott 2019 alle ore 6:03am

Gengive che sanguinanti e che si arrossano, per 20 milioni di italiani, circa uno su 3. A dirlo è la Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP) in occasione della Giornata Nazionale della parodontite, che si è celebrata ieri. Per 8 milioni il disturbo diventa un’infiammazione cronica ed estesa che può portare fino alla perdita dei denti.

La parodontite, soprattutto nelle forme più gravi, ha ripercussioni sulla salute generale perché porta all’immissione in circolo di batteri patogeni e a un incremento generalizzato dell’infiammazione nell’organismo. Tuttavia, secondo quanto spiega Mario Aimetti, presidente SIdP, “due italiani su tre non conoscono la parodontite e le sue conseguenze, non sanno per esempio che triplica il rischio di malattie cardiovascolari e diabete, che soffrire di forme gravi di parodontite in età avanzata raddoppia il rischio di fragilità senile e che può portare a complicazioni in gravidanza. Prevenirla però e possibile”. La parodontite, infatti, parte sempre da una gengivite, un’infiammazione superficiale e reversibile che provoca sanguinamento gengivale quando ci si lavano i denti. Nella maggioranza dei casi i pazienti non ci fanno caso o aspettano che passi, così spesso il disturbo peggiora con il passare dei giorni, mesi ed anni.

“Il sanguinamento gengivale è un importante campanello d’allarme, che suggerisce di andare subito dal dentista. Per la diagnosi – sottolinea Luca Landi, presidente eletto SIdP – bastano una visita con la sonda parodontale e una radiografia”. Farla per tempo permette di scongiurare la perdita dei denti e “non necessita di procedure sofisticate e costose: sedute di igiene professionale associate a una scrupolosa igiene orale sono sufficienti per risolvere il problema”. Il numero verde da poco istituito è
800 144979, realizzato grazie al contributo incondizionato di GSK Consumer Healthcare, attivo da ieri 1 ottobre per tutto l’anno. Chiamandolo, i cittadini potranno chiarire dubbi e fare domande a un professionista SIdP. Trovare l’esperto più vicino casa a cui rivolgersi per una visita, prenotando dal portale web www.gengive.org, mentre l’App gratuita GengiveINForma permetterà, attraverso 5 semplici domande, di calcolare il rischio di ammalarsi.