ottobre 25th, 2019

Claudio Baglioni: dal 6 al 18 giugno a Roma con “Dodici Note”. La prima volta in assoluto 12 concerti alle Terme di Caracalla!

Pubblicato il 25 Ott 2019 alle 9:15am

La grande musica di una delle più grandi voci della musica italiana come nessuno l’ha mai sentita.

È “DODICI NOTE”: tutti i classici di Claudio Baglioni, per la prima volta in un’inedita e raffinata dimensione classica: grande voce, solisti d’eccezione, grande orchestra e coro.

Ma “DODICI NOTE” è anche una ‘prima nella prima’: per la prima volta in assoluto, infatti, la stagione estiva dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla ospiterà dodici serate consecutive dello stesso artista. Fino a oggi, nessuno si era esibito per dodici spettacoli di fila, in questo spazio letteralmente unico al mondo, nel quale storia, arte e bellezza si fondono in una magia che non ha eguali.

«Accogliamo con gioia alle Terme di Caracalla il progetto musicale in dodici serate di Claudio Baglioni, accompagnato da orchestra e coro. – dichiara Carlo Fuortes, sovrintendente del Teatro dell’Opera di Roma – Negli ultimi anni, con una rigorosa attenzione alla qualità delle proposte, il palcoscenico ha accolto progetti unici dedicati a grandi artisti della musica di oggi: i concerti di Claudio Baglioni entrano di diritto tra questi».

Dodici serate, come le dodici note materia prima dell’ineguagliabile sogno della musica, e i dodici brani che compongono il nuovo album di inediti di CLAUDIO BAGLIONI, in uscita nella primavera 2020. Tra queste tracce, “Gli Anni Più Belli”, brano inedito che dà il titolo al nuovo film di Gabriele Muccino, nelle sale cinematografiche dal 13 febbraio 2020.

Queste le date di “DODICI NOTE”, prodotte e organizzate da Friends & Partners in collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma:

6 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

7 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

8 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

9 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

10 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

11 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

13 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

14 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

15 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

16 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

17 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

18 giugno – Terme di Caracalla – ROMA

Biglietti in prevendita esclusiva per gli iscritti al Fan Club dalle ore 16.00 di venerdì 25 ottobre.

Dalle 11.00 di lunedì 28 ottobre, saranno disponibili per tutti, su TicketOne.it; dalle ore 11.00 di lunedì 4 novembre, nei punti vendita e nelle prevendite abituali (tutte le info su www.friendsandpartners.it).

50 anni vissuti in musica, 60 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Sono i numeri essenziali di una carriera unica e irripetibile: quella di CLAUDIO BAGLIONI, musicista, autore, interprete, che, dalla fine degli anni Sessanta a oggi, è riuscito a conquistare una generazione dopo l’altra, grazie a un repertorio pop, melodico e raffinato, nel quale ha saputo fondere canzone d’autore e rock, sonorità internazionali, world music e jazz, rivoluzionando il concetto stesso di performance live – il primo a inaugurare la stagione dei grandi raduni negli stadi e ancora il primo, nel 1991, a “far scomparire il palco” e portare la scena al centro delle Arene più importanti e prestigiose d’Italia – in ambito musicale, sociale e televisivo.

Uva passa, controlla il colesterolo e attiva il metabolismo

Pubblicato il 25 Ott 2019 alle 8:16am

L’uva passa, o sultanina, prodotta soprattutto in Turchia e in Australia, viene esportata in tutto il mondo si contraddistingue per un apporto energetico che sfiora le 300 calorie all’etto.

Come ricordato dagli esperti di Humanitas, l’uva passa è caratterizzata dalla presenza di un importante contenuto di polifenoli, sostanze dalla forte carica antiossidante e aventi un ruolo basilare nel contrasto al colesterolo cattivo LDL. Oltre ad apportare anche vitamine del gruppo B, in grado di influenzare anche il metabolismo in modo positivo.

Ma secondo un recente studio, pubblicato sulla rivista scientifica Journal of the International Society of Sport Nutrition, i benefici dell’uva sultanina non finiscono certamente qui.

La ricerca in questione, che ha visto impegnato un team di esperti dell’Università della California di Davis, ha confrontato i tempi in gara di un campione di soggetti che, prima della prestazione sportiva, avevano assunto solo acqua o integratori a base di uva sultanina. Nel secondo caso, sono state registrate prestazioni notevolmente più elevate rispetto al primo.

L’uva sultanina ricca di minerali come rame, è molto efficace per combattere lo stress ossidativo, garantire un buon apporto di fibre, e principi nutritivi che promuovono l’efficienza dell’intestino e la risoluzione del gonfiore addominale causato dalla stipsi.

Per introdurla nella propria alimentazione esistono diverse varianti. Nella maggior parte dei casi, è preferibile a colazione. Yogurt greco, a cui si può aggiungere un cucchiaio di uva passa e 2/3 mandorle, oppure nel latte, insieme a dei cereali. In una macedonia di frutta, in piccolissima quantità.

Si raccomanda sempre di non esagerare e di informarsi se si assumano farmaci anticoagulanti e antiaggreganti, medicinali con la cui azione l’uva passa interferire.

Le ragazze di Wall Street – Business is Business con Jennifer Lopez al cinema dal 7 Novembre

Pubblicato il 25 Ott 2019 alle 8:05am

Arriva al cinema, il prossimo 7 novembre, un film di Lorene Scafaria, LE RAGAZZE DI WALL STREET – BUSINESS IS BUSINESS, con Jennifer Lopez, Constance Wu, Lili Reinhart, Julia Stiles, Madeline Brewer. Distribuzione Lucky Red con Universal Pictures. (altro…)

Tumori: arriva a Roma il primo macchinario per l’ipertermia profonda

Pubblicato il 25 Ott 2019 alle 6:53am

Arriva a Roma, il primo macchinario in Italia per ottenere maggiore efficacia nelle cure contro i tumori dalla sinergia tra ipertermia profonda, chemioterapia e radioterapia.

Con questo obiettivo entra in funzione per la prima volta nel nostro Paese presso il Polo di radioterapia oncologica di via Emilio Longoni dell’Università Campus Bio-Medico di Roma un sistema di ipertermia profonda per la cura dei tumori in grado di ottimizzare la risposta a chemioterapia e radioterapia.

Il macchinario, testato con successo su numerosi tumori che colpiscono ampie fasce della popolazione quali (dati I numeri del cancro, 2019): sarcomi, prostata (il tumore più frequente nella popolazione maschile a partire dai 50 anni), pancreas (in Italia nel 2019 la previsione è di 13.500 nuovi casi, 6.800 negli uomini e 6.700 nelle donne), colon-retto (il secondo tumore più diffuso in Italia), ma anche tumori della testa e del collo, della mammella (rappresenta il 30% delle neoplasie femminili) e della pelvi, è stato inaugurato pochi giorni fa presso il rinnovato Polo di radioterapia oncologica situato nel quartiere prenestino della Capitale.

Il Polo di radioterapia oncologica di via Emilio Longoni, rinnovato anche negli spazi dedicati ai pazienti è una struttura completamente convenzionata con il SSN che occupa una superficie di circa 1400 metri quadrati e garantisce oltre 90mila prestazioni annue. Vi accedono pazienti anche dal centro Italia e altre regioni italiane.

Oms, eradicato anche il secondo ceppo della polio, ne resta soltanto uno

Pubblicato il 25 Ott 2019 alle 6:05am

Anche il secondo ceppo del virus della polio, contrassegnato con il numero 2, è stato completamente eradicato, e ora resta solo da debellare il tipo 1. Ad annunciarlo è l’Oms, in coincidenza con il World Polio Day. I sintomi dei 3 ceppi, sottolineano nel comunicato , emesso dalla nota Organizzazione Mondiale della Sanità, sono identici, ma le differenze genetiche e virologiche li fanno comportare come tre virus separati, da combattere singolarmente. Ora resta solo il tipo 1, che è endemico solo in Afghanistan e Pakistan e di cui sono stati registrati 88 casi dall’inizio dell’anno nei due paesi. (altro…)