ottobre 31st, 2019

Assoluzione per Marco Carta da furto magliette

Pubblicato il 31 Ott 2019 alle 3:45pm

Il cantante Marco Carta è stato assolto dal giudice di Milano per il furto di sei magliette del valore di 1.200 euro lo scorso 31 maggio alla Rinascente di Milano. Il pm Nicola Rossato aveva chiesto per lui otto mesi di carcere e 400 euro di multa. (altro…)

Il trucco occhi 2020 è anche da gatta

Pubblicato il 31 Ott 2019 alle 8:53am

Per il prossimo inverno 2019 2020 andrà molto di moda il Cat Eyes. Uno stile di make up che ricorderà tantissimo lo smokey eyes.

Lo sguardo da gatta, insomma! Che sta bene tanto bene con tutti i tipi di occhi e con ogni sfumatura di ombretto.

Si può realizzare con pochi semplici passi. Avrete bisogno di:

– eyeliner o matita kajal nera o grigio scuro – mascara nero o grigio scuro possibilmente impermeabile – ciglia finte se vi piacciono – ombretto (per la sera)

Per realizzare un cat eye perfetto: procedete in questo modo:

1. disegnate una linea molto sottile partendo dall’angolo interno dell’occhio 2. allargate progressivamente lo spessore della linea andando verso l’esterno della palpebra 3. disegnate la tipica codina da cat eyes e unitela al resto della linea 4. passate un’abbondante dose di mascara nero allungante.

Il cat eyes makeup è perfetto anche per il giorno ma, attenzione, essendo un trucco molto carico, truccate il resto del viso in modo naturale. Solo con del blush color pesca e un nude look per le labbra.

Se poi invece volete osare con questo makeup anche di sera, allora potete optare per l ‘aggiunta di ciglia finte e un ombretto per creare contrasto con il nero dell’eyeliner; perfetti, a questo scopo, colori vivaci come il giallo, il rosa e il verde chiaro.

Facebook e salute con la funzione Preventive Health

Pubblicato il 31 Ott 2019 alle 8:28am

L’ultima novità di facebook è Preventive Health. Una piattaforma che si pone come obiettivo principale, quello di fornire supporto agli utenti per problematiche di natura medica.

Nel concreto, facilitazione delle connessioni agli organi sanitari e impostazione di promemoria per i vari controlli medici a cui sottoporsi.

Le informazioni sanitarie costituiscono una tipologia di dati personali molto sensibili e pertanto Facebook ha promesso che non verranno condivisi con alcun modo con terze parti e che solo un ristretto team di persone in Facebook potrà accedervi con lo scopo di proteggerli.

Lo strumento chiaramente è condivisibile con amici e parenti, in modo che questi possano fornire ulteriore supporto. In base al luogo di residenza verranno mostrati in modo predefinito gli organi sanitari più vicini.

I dati raccolti in Preventive Health verranno usati da Facebook anche per suggerire i controlli raccomandati dalle organizzazione sanitarie in base all’età ed al sesso dell’utente. I dati verranno usati in forma anonima anche per ottimizzare nel tempo lo strumento stesso.

Un avocado al giorno contro il colesterolo cattivo

Pubblicato il 31 Ott 2019 alle 6:21am

Un avocado al giorno può aiutare a tenere a bada il colesterolo ‘cattivo’, l’Ldl. È quanto dice una nuova ricerca scientifica condotta in Pennsylvania State University, pubblicata sul Journal of Nutrition. “Siamo stati in grado di dimostrare – spiega l’autrice principale, la professoressa Penny Kris-Etherton – che includendo un avocado al giorno nella dieta, si hanno meno particelle piccole e dense di Ldl rispetto a prima di cambiare regime alimentare. Si dovrebbe quindi prendere in considerazione l’aggiunta di avocado in modo sano, su un toast integrale o in una salsa vegetariana”.

Nello specifico, gli avocado hanno contribuito a ridurre le particelle di Ldl ossidate. Come l’ossigeno può danneggiare il cibo – ad esempio una mela tagliata diventa marrone – cosi secondo i ricercatori l’ossidazione è dannosa per il corpo umano. “Molte ricerche indicano che è la base per condizioni come il cancro e le malattie cardiache – aggiunge Kris-Etherton – sappiamo che quando le particelle di Ldl si ossidano, inizia una reazione a catena che può favorire l’aterosclerosi, l’accumulo di placca nella parete dell’arteria”. I ricercatori hanno reclutato 45 partecipanti adulti con sovrappeso o obesità. Tutti hanno seguito una dieta di due settimane che imitava quella americana media e permetteva di iniziare lo studio su basi nutrizionali molto simili agli altri.

Successivamente, ciascuno singolarmente ha completato cinque settimane di tre diverse diete: una povera di grassi, una moderata e una sempre moderata che però includeva anche un avocado al giorno. Così, dopo una dieta a base di avocado, i partecipanti avevano livelli significativamente più bassi di colesterolo Ldl ossidato rispetto a tutti gli altri regimi alimentari, e livelli più alti di luteina, antiossidante naturale. Secondo Kris-Etherton i risultati ottenuti, sembrano essere molto promettenti. “La ricerca nutrizionale sugli avocado – conclude il ricercatore americano – è un’area di studio relativamente nuova. Penso che siamo solo alla punta dell’iceberg della conoscenza del loro benefici per la salute”.

Alzheimer, arriva un nuovo farmaco

Pubblicato il 31 Ott 2019 alle 6:12am

Un’ottima scoperta per sconfiggere l’Alzheimer, Arriva infatti il primo farmaco, in grado di arrestare il declino della patologia. (altro…)