Paradontopatia, diabetici a rischio tre volte in più

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Nov 2019 alle ore 7:14am

Sono 8 milioni gli italiani che soffrono di parodontopatia, una malattia che comporta la perdita di osso intorno alla radice dei denti.

L’11% della popolazione occidentale, 800.000.000 milioni di persone, sono affette da una forma severa con mobilità, spostamento e perdita di denti.

Molto frequente nei malati di diabete. Chi soffre di diabete, dicono infatti gli esperti, sono a rischio tre volte di più di ammalarsi di parodontopatia e, viceversa, chi soffre di questa malattia dei denti ha una maggiore tendenza a sviluppare il diabete.

“La parodontopatia, se non trattata, non solo può portare alla perdita dei denti – dice Mario Aimetti, presidente della Società italiana di Parodontologia e Implantologia (Sidp) – ma è anche la seconda causa di infiammazione cronica sistemica dopo l’obesità. Questo impatto sistemico influenza l’insorgenza e il decorso del diabete. Esiste infatti una relazione diretta tra la gravità e l’estensione della parodontopatia e il peggioramento del controllo glicemico”.