Bere latte intero riduce il rischio di sovrappeso e obesità infantile del 40% rispetto al comune latte scremato. A rivelarlo è uno studio condotto da ricercatori del St. Michael’s Hospital di Toronto, che ha coinvolto quasi 21 mila bambini e ragazzi di 1-18 anni ed è stato pubblicato su The American Journal of Clinical Nutrition.

Gli esperti hanno analizzato i dati di 21 studi condotti sull’argomento in sette Paesi, in alcuni dei quali le linee guida nazionali raccomandano ai genitori di dare latte scremato (privato dei grassi) ai bambini sopra i 2 anni di vita. I risultati raggiunti dallo studio contraddicono tali linee guida. Gli esperti in questione hanno rilevato che i dati raccolti puntavano verso un’unica direzione, cioè, che i bambini che bevono il latte scremato sono più a rischio di mettere su chili di eccesso, quelli invece che assumono latte intero hanno un rischio nettamente inferiore di incorrere in obesità e sovrappeso, addirittura ridotto del 40%.

Il prossimo passaggio, hanno spiegato gli esperti canadesi, sarà quello di allestire una sperimentazione clinica che comprenda un gruppo di bambini che beva latte intero e un gruppo di coetanei latte scremato per verificare se vi sia o no una relazione di causa ed effetto tra i grassi nel latte e rischio ridotto di sovrappeso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.