Come i polmoni degli ex fumatori possono guarire

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Feb 2020 alle ore 6:02am

Sono in arrivo buone notizie per tutti gli ex fumatori. Un
incentivo in più per chi vuol smettere di fumare dire addio alle tanto pericolose sigarette.

Una recente ricerca britannica ha dimostrato che i polmoni degli ex fumatori sarebbero in grado di guarire.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Nature e sarebbero davvero sorprendenti.

Lo studio è stato condotto dai ricercatori del Wellcome Sanger Institute e della University London College.

L’obiettivo della ricerca era individuare meglio le cause del cancro, di cui ancora si sa sempre troppo poco ed i ricercatori hanno messo in evidenza come smettere di fumare non soltanto eviterebbe che i polmoni si danneggino ulteriormente ma le cellule sane e non danneggiate funzionerebbero come ausilio nella ricostruzione del rivestimento delle mucose delle vie aeree.

I danni alle cellule provocherebbero fino a 10 mila mutazioni genetiche in grado di agevolare la moltiplicazione delle cellule cancerose. Chi smette di fumare, oltre a ritrovare una vita più sana e una salute migliore, ridurrebbe anche di molto la possibilità di contrarre un cancro al polmone, al contrario altri tipi di danni polmonari causati dal fumo, potrebbero essere permanenti, come ad esempio l’enfisema e altre malattie croniche a livello dell’apparato polmonare. Le moltissime sostanze nocive contenute nelle sigarette infatti, provocherebbero danni molto importanti alla salute delle persone.