Obesità infantile, numero aumentato di 11 volte in 40 anni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 23 Feb 2020 alle ore 7:02am

A causa dell’inquinamento, dei cambiamenti climatici, l’obesità e l’overdose di marketing “minacciano da vicino la salute e il futuro di bambini e adolescenti nel mondo”.

250 milioni sotto i 5 anni rischiano di non raggiungere il loro potenziale di sviluppo di crescita. A rivelarlo e denunciarlo è un nuovo Rapporto realizzato da Unicef, Organizzazione Mondiale della Sanità e Lancet, che mette in guardia come il mondo stia fallendo nel fornire ai bambini una vita sana e un clima adatto al loro futuro.

Tale analisi includerebbe un nuovo indice globale di 180 paesi e valuterebbe il benessere dei più piccoli in termine di salute, istruzione e nutrizione, con l’indice della sostenibilità, ovvero una misurazione indicativa delle emissioni di gas serra e i divari di reddito. “Si stima – infatti, dice lo studio – che circa 250 milioni di bambini sotto i 5 anni nei paesi a medio e basso reddito rischino di non raggiungere il loro potenziale di sviluppo, secondo misurazioni indicative sulla malnutrizione cronica e la povertà. Ma è ancor più preoccupante che ogni bambino nel mondo affronti attualmente minacce per la sua vita, a causa del cambiamento climatico e delle pressioni commerciali”.