Osteoporosi, come controllarla con un nuovo test

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Mar 2020 alle ore 7:10am


L’osteoporosi è una patologia che indebolisce il tessuto osseo determinando un aumento del rischio di fratture. Si presenta con alterazioni della struttura ossea con conseguente riduzione della resistenza al carico meccanico. Si stima che in Italia ne siano colpiti una donna su tre oltre i 50 anni (circa cinque milioni di persone) e un uomo su otto oltre i 60 anni (circa un milione di persone).

Come si diagnostica l’osteoporosi?
La diagnosi prevede l’esecuzione della densitometria ossea (MOC), un esame che consente di calcolare la densità minerale ossea. Spesso, questo dato,però, non basta. Migliorare la conoscenza della situazione specifica del paziente richiede di studiare anche la complessa struttura trabecolare all’interno dell’osso, che è la prima spia delle alterazioni ossee.

È così è nato il BES TEST, dove BES è l’acronimo di Bone Elastic Structure, che serve a monitorare la struttura elastica dell’osso. BES TEST è il frutto della ricerca di M2TEST, la start-up tutta in rosa fondata a Trieste, che ha come obiettivo quello di migliorare la vita delle persone grazie alla prevenzione dell’osteoporosi.