Coronavirus: polizia, attenti a un falso volantino che viene affisso nei palazzi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 31 Mar 2020 alle ore 6:20am

Un falso volantino attribuito al Ministero dell’Interno sulla questione Coronavirus è stato diffuso da sconosciuti in numerose città italiane, 29 marzo 2020. Il foglio, affisso sulle facciate dei palazzo e a volte negli androni, invita i residenti a lasciare le abitazioni in attesa che si concludano delle fantomatiche operazioni di controllo da parte delle autorità. C’è anche l’indicazione a presentare, a richiesta, documenti di identità.
ANSA/ POLIZIA DI STATO
+++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

E’ “falso” il volantino scritto su carta intestata dal Ministero dell’Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza, con il logo della Repubblica Italiana, che in alcune città è apparso negli androni dei palazzi e sui muri dei quartieri con il quale si invita tutti i non residenti degli stabili a lasciare le abitazioni che li ospitano, per rientrare nel proprio domicilio di residenza, perché sarebbe in corso l’attività di controllo delle autorità.
Lo fa sapere la Polizia di Stato, che invita perciò i cittadini a “fare attenzione: Potrebbe essere l’astuta mossa di qualche malintenzionato per entrare nelle abitazione approfittando di questo stato di emergenza per covid_19”. Di qui l’invito a tutti: “chiunque si imbatta in simili volantini è pregato di segnalarne la presenza alle Forze di polizia e di non seguire le indicazioni in essi contenute”.