aprile 14th, 2020

Rinvio concerti di Maggio e Music Awards all’Arena di Verona

Pubblicato il 14 Apr 2020 alle 3:14pm

A seguito delle misure restrittive, disposte dalle Autorità per l’emergenza covid-19, Friends&Partners e Vivo Concerti, in accordo con l’Arena di Verona, comunicano il rinvio degli Eventi in programma per il mese di maggio: “Modà – Testa o Croce Tour”, “Benji & Fede all’Arena di Verona”, ”Enrico Brignano – Un’ora sola vi vorrei”, “Marracash – In Persona Tour”, “Emma – Arena di Verona” e dell’evento televisivo “Music Awards” in programma ad inizio giugno. (altro…)

Il Volo – Un’Avventura Straordinaria, torna in prima serata su RaiUno il concerto evento del trio italiano

Pubblicato il 14 Apr 2020 alle 7:41am

Oggi, martedì 14 aprile, torna in prima serata su RAI UNO il concerto evento “IL VOLO – Un’Avventura Straordinaria” dall’Arena di Verona!

Lo show, prodotto da Ballandi, Friends&Partners, con la Direzione Artistica di Michele Torpedine, vede protagonista il trio italiano che ha conquistato le platee internazionali.

Un concerto-evento che unisce divertimento ed emozione grazie ad un repertorio composto dai brani più intensi della tradizione italiana e d’Oltreoceano e dai singoli de Il Volo famosi in tutto il mondo: da “Grande Amore”, brano vincitore del 65° Festival di Sanremo, ai classici della tradizione “My Way” e “O’ sole mio”.

Presentatore della serata nella prestigiosa location veronese era stato Carlo Conti e non erano mancati gli ospiti speciali: Francesco De Gregori, Francesco Renga, Lorenzo Fragola e con la partecipazione di Giancarlo Giannini.

Veneto: “Via il limite 200 metri per l’attività motoria”

Pubblicato il 14 Apr 2020 alle 6:33am

”Per gli spostamenti da casa propria devono essere utilizzati mascherine, o qualsiasi altro dispositivo idoneo per la protezione di naso e bocca, i guanti o gel igienizzanti. Nel trasporto pubblico lo prevediamo già”. Lo ha annunciato ieri il governatore del Veneto Luca Zaia in diretta Facebook, aggiungendo che “si potrà fare attività motoria da soli, tolto il limite dei 200 metri, ma vicino casa”. ”L’attività motoria è individuale e deve svolgersi in prossimità della propria abitazione – precisa -. Ho tolto i 200 metri, è un atto di grande fiducia. Quindi vicino alla propria abitazione, non distanti 4 chilometri. Il raggio medio è quello del buon senso”. ”L’ordinanza è in vigore alle 24 di oggi fino al 3 maggio, è un atto di grandissima fiducia verso i veneti. Il più grande errore è abbassare la guardia. Oggi i dati sono incoraggianti ma una rondine non fa primavera”.

”Le uscite di casa devono essere esclusivamente individuali, salvo accompagnamento per necessità di disabili o minori di 14anni. Ma in ogni caso deve essere rispettato il distanziamento sociale. E’ vietata l’uscita di chi presenta una temperatura superiore a 37.5. Se ti ferma la polizia e sei febbricitante è un reato”.

Vaccino anti-Covid, a fine mese al via ai test sull’uomo

Pubblicato il 14 Apr 2020 alle 6:27am

Per fine mese di aprile, partono in Inghilterra i test accelerati sull’uomo – su 550 volontari sani – del vaccino messo a punto dall’azienda Advent-Irbm di Pomezia insieme con lo Jenner Institute della Oxford University. Lo annuncia è arrivato ieri, dall’ad di Irbm Piero Di Lorenzo. Si prevede, afferma, di “rendere utilizzabile il vaccino già a settembre per vaccinare personale sanitario e Forze dell’ordine in modalità di uso compassionevole”.

A fine aprile, rendo noto Di Lorenzo, “in virtù dei dati acquisiti nelle ultime settimane, il primo lotto del vaccino messo a punto dalla partnership Advent-Irbm con lo Jenner Institute della Oxford University partirà da Pomezia per l’Inghilterra, dove inizieranno i test accelerati su 550 volontari sani”. Inoltre, “si prevede di rendere utilizzabile il vaccino già a settembre per vaccinare personale sanitario e Forze dell’ordine in modalità di uso compassionevole”. Di Lorenzo annuncia che è “ormai in fase finale la trattativa per un finanziamento di rilevante entità con un pool di investitori internazionali e vari Governi interessati a velocizzare ulteriormente lo sviluppo e la produzione industriale del vaccino”.

“Si è deciso di passare direttamente alla fase di sperimentazione clinica sull’uomo, in Inghilterra – spiega Di Lorenzo all’ANSA – ritenendo, da parte della Irbm e della Oxford University, sufficientemente testata la non tossicità e l’efficacia del vaccino sulla base dei risultati di laboratorio, che sono stati particolarmente efficaci”.