L’acqua di cannella, perché fa tanto bene alla salute

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 13 Mag 2020 alle ore 6:24am

L’acqua di cannella fa tanto bene alla salute, in quanto è ricca di un principio attivo, chiamato MHCP. Un composto solubile di acqua e polifenolo, che si comporta come l’insulina attivandone i recettori e agendo in sinergia con l’ormone che, nelle cellule, metabolizza il glucosio. Bere acqua di cannella per due settimane, riduce il livello di zucchero nel sangue del 20%.

Ma come prepararla?
Per preparare l’acqua di cannella, fate bollire 250 ml. di acqua e versatela in una tazza contenente una stecca di cannella. Si dovrà lasciare la cannella in infusione per circa 10 minuti, poi coprite la tazza con un piattino in modo tale che non evapori l’aroma della spezia. Trascorso il tempo necessario, filtrate la bevanda per rimuovere i pezzetti che si staccano dalla stecca di cannella.
In alternativa, potete aggiungere mezzo cucchiaino di cannella in polvere in una bottiglietta da 0.75 cl di acqua naturale, scuotere la bottiglia e adoperarla come acqua aromatizzata alla cannella.

Chi non ama molto il sapore della cannella può provare a dolcificare la bevanda con un po’ di zucchero di canna integrale o con un cucchiaino di miele. Per aromatizzarla si può invece aggiungere una fettina di limone o di arancia.

L’acqua di cannella abbassa la glicemia e ha anche altri effetti benefici per il nostro organismo. Combatte la stitichezza e la stipsi, migliora la circolazione, aiuta contro i dolori articolari, le varici e aiuta la concentrazione rafforzando la memoria.

L’acqua di cannella induce il senso di sazietà e a mantenere la linea. Contrasta la formazione di gas nell’intestino e previene flatulenza e il meteorismo. E’ infine, un ottimo energizzante per chi soffre di stanchezza cronica e spossatezza fisica e mentale.