Nastri d’argento 2020, candidati Diodato, Baglioni e Brunori Sas

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 27 Mag 2020 alle ore 8:01pm

Quest’anno ai Nastri d’Argento 2020 sono candidati per la miglior canzone originale Diodato ‘Che vita meravigliosa’, Claudio Baglioni con ‘Gli anni più belli’ e Brunori Sas con ‘Un errore di distrazione’. Antonio tenta il “triplete”, mentre per la colonna sonora sono in lizza sia Dario con il film “Odio l’estate” di Aldo, Giovanni e Giacomo sia la pellicola di Muccino con il brano di Baglioni.

Nel dettaglio a seguire le candidature musicali 2020 dei prestigiosi premi dei giornalisti italiani per il cinema.

Nella categoria “Miglior canzone originale” sono candidate 6 canzoni:

– “Che vita meravigliosa”: testo, musica e interpretazione di Diodato per il film di Ferzan Ozpetek “La dea fortuna”

– “Gli anni più belli”: testo, musica e interpretazione di Claudio Baglioni per l’omonimo film di Gabriele Muccino, che tra l’altro vede anche la cantante Emma Marrone nel cast di attori
– “Un errore di distrazione”: testo, musica e interpretazione di Brunori SAS (Dario Brunori) per il film “L’ospite”
– “Il ladro di giorni”: testo e musica di Alessandro Nelson Garofalo, interpretazione di Nero Nelson e Claudio Gnut per il film omonimo
– “Rione Sanità”: testo, musica e interpretazione di Ralph P. (Raffaele Buonomo) per il film “Il sindaco del Rione Sanità” di Mario Martone
– “We come from Napoli”: testo e interpretazione di Liberato (con Gaika, in collaborazione con 3D alias Robert Dal Naja dei Massive Attack) per il film “Ultras”.

Tra i candidati nella sezione “Colonna sonora” ci sono di nuovo Brunori Sas con le musiche dell’ultimo film di Aldo, Giovanni e Giacomo dal titolo “Odio l’estate”, Mauro Pagani per “Tutto il mio folle amore” e Nicola Piovani per “Gli anni più belli” di Gabriele Muccino, che contiene l’omonimo brano di Baglioni.

Il 2020 ha già visto Diodato vincere con la canzone Fai Rumore il Festival di Sanremo, il Premio della critica Mia Martini, il Premio Sala Stampa Radio Tv e Web e il Premio Lunezia. E l’8 maggio scorso gli è stato assegnato il premio David di Donatello “Miglior canzone originale” proprio per il brano Che vita Meravigliosa, riconoscimento che gli ha permesso di affermarsi come unico artista italiano solista ad aver vinto sia Sanremo sia il David, per di più nello stesso anno e con due canzoni diverse, entrambe contenute nell’album Che vita meravigliosa.

Video Gli Anni più belli