Zara chiude 1200 negozi in tutto il mondo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 12 Giu 2020 alle ore 7:03am

Zara chiude 1200 negozi in tutto il mondo, puntando contestualmente a incrementare le vendite online. La spagnola Inditex, proprietaria dei marchi Zara, Bershka, Pull & Bear e Massimo Dutti, ha deciso di chiudere principalmente i negozi più piccoli: le chiusure saranno soprattutto in Asia e in Europa. Il totale passerà così dagli attuali 7412 a 6700 – 6900 dopo la riorganizzazione, che prevede anche l’apertura di 450 nuovi punti vendita. Inditex è uno dei maggiori produttori di abbigliamento al mondo, durante la pandemia le vendite hanno subito un calo del 44% nel primo trimestre dell’anno finanziario.

Quasi un quarto dei negozi è rimasto serrato fino all’8 giugno, ma la crescita dell’ecommerce ha compensato in parte il crollo delle vendite. L’ecommerce è il futuro, è aumentato del 50% rispetto all’anno precedente nel corso del trimestre e del 95% rispetto all’aprile 2019, e si prevede una crescita continua.