Rodiala, protegge il cervello, abbassa la glicemia e previene i tumori

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Giu 2020 alle ore 7:07am

La rodiola, erba caratterizzata da benefici che vale la pena analizzare e conoscere, tra le tante proprietà aiuta il nostro organismo a superare meglio lo stress. E’ conosciuta infatti, anche per la sua capacità di alleviare gli effetti dell’affaticamento mentale.

A dirlo anche uno studio del 2000, condotto da un’equipe attiva presso l’Armenian State Medical University.

Gli esperti monitorarono gli esiti della somministrazione dell’estratto della radice di rodiola su 56 giovani medici in salute che facevano turni di notte. Da qui hanno scoperto che era possibile notare un miglioramento significativo dei punteggi dei test relativi alle funzioni cerebrali sia percettive, sia cognitive.

Ma altro aiuto della rodiola arriva nei confronti della glicemia. Anche in questo frangente è possibile fare riferimento a diverse prove scientifiche che dimostrano nel 2014, al National Cheng Kung University di Taina City (Taiwan) nei ratti affetti da diabete di tipo 1, una diminuzione dei livelli di glicemia.

Conseguenza legata a un incremento della secrezione di β-endorfine dalla ghiandola surrenale. le proprietà della rodiola, è opportuno rammentare la presenza del salidroside, un glucoside del tirosolo che, secondo diversi studi in provetta, può avere un ruolo concreto nell’inibizione dei tumori a vescica, colon e mammella. Concludiamo facendo presente che per assumere l’estratto di rodiola si può ricorrere alle compresse. Chi vuole, può anche preparare un infuso con le radici. Ovviamente prima di iniziare ad assumerlo è opportuno consultare il medico curante.