Perché mangiare insalata fa bene alla salute, soprattutto tutti i giorni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Giu 2020 alle ore 7:28am

Un’insalata, anche ricca, è quello che ci vuole sopratutto in estate.
E’ una verdura primaria, non solo, perché riesce a donare un senso di sazietà, ma anche perché è un valido aiuto per la nostra linea.

Uno studio scientifico, l’International Cancer Institute sostiene che riesca a ridurre il colesterolo, ad aumentare il transito intestinale, e quindi ad dare un valido aiuto contro la stitichezza, a contrastare i radicali liberi. E ancora… a prevenire il cancro, ad apportare Vitamina K per le ossa, ridurre i chili in eccesso e a migliorare la salute di pelle, unghia e capelli.

Secondo il prestigioso istituto internazionale, un’insalata al giorno, unita ad attività motoria, alla mancanza di fumo e abusi di alcol abbassa del 30% la possibilità di contrarre i tumori.

Vediamo allora come variare e le loro proprietà:

– Insalata e radicchio rosso, per proteggere il cuore
– Insalata e rucola, per dimagrire
– Lattuga per sgonfiare la pancia e aumentare la diuresi
– Insalata belga, chiamata anche “invidia” per favorire la digestione
– Insalata e valerianella per combattere la stanchezza e donare energia

Qualche insalata particolare
Ecco cosa accade a mangiare insalata tutti i giorni, scegliendo qualche variante a quelle classiche:

– Insalata di radicchio e pere, con radicchio rosso e valeriana
– di agrumi con finocchio, pompelmo e arancia
– oppure di pollo, olive verdi ed erba cipollina
– ma è ottima anche con con gamberetti e carciofini
– e infine Insalata con pere, noci e gorgonzola

Molto buona anche insalata di lattuga, con mais e pomodorini freschi.
O tonno o simmenthal. Petto di pollo alla griglia o bollito.

Credi Photo Pourfemme.it