Fame nervosa, cosa fare?

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 01 Lug 2020 alle ore 5:18am

Non proprio tutto quello che si è soliti mangiare, fa bene alla salute. E’ necessario senz’ombra di dubbio, consumare cibo con il giusto apporto di nutrienti in maniera tale, da bilanciare per evitare scompensi futuri e una fame implacabile! La fame vi assale e non sapete come fermarla? Evitate dunque questi cibi!

Moltissimi dei cibi consumati regolarmente creano una vera e propria dipendenza. Stiamo parlando in primis dei dolciumi. Dolci di ogni genere e marca, come ad esempio le merendine, ma anche dolci confezionati, o tutto ciò che rientri nella categoria junk food.

Quando parliamo di cibi raffinati parliamo principalmente di farine bianche e zucchero bianco. Causa della nostra dipendenza dagli stessi e quindi da uno stato di fame continuo quasi senza fine.

Ma attenzione, però, questi alimenti ricchi di zuccheri come anche quelli raffinati provocano un rilascio di dopamina, serotonina e insulina, sostanze che creano dipendenza, euforia, abbassamento della glicemia.

Non appena la glicemia si abbassa si prova un grande desiderio, quasi incontenibile di mangiare zucchero così tale da sentire subito il bisogno di consumarne ancora dell’altro. Tutti questi zuccheri si trasformano poi in grassi, altro aspetto da non tralasciare che crea poi obesità.

Ma cosa bisogna?
Mangiare sano, essere in forma e pieni di energia. Consumare con una certa regolarità cibi integrali, cereali, avena (alimento straordinario!) riso, farro, orso, quinoa, segale ecc. Evitare per quanto è possibile cibi raffinati.