Ricercatori messicani avrebbero trovato un possibile trattamento per le ferite nei pazienti diabetici. Un patch con nanofibre per la rigenerazione del tessuto cutaneo.

Come riportato da un quotidiano messicano, l’Istituto di ricerca sui materiali IAM dell’UNAM ha sviluppato un cerotto per rigenerare il tessuto cutaneo di pazienti diabetici, nel minor tempo possibile.

I ricercatori affermano che applicandolo precocemente, è in grado di evitare amputazioni frequenti nei pazienti a cui è applicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.